Guida Breve alla Mostra: I pittori avellinesi del Diciannovesimo secolo, presentazione al Circolo della Stampa mercoledì 15.

0
326
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


L’“Archivio dei pittori irpini del Diciannovesimo secolo” e il “Comitato per la tutela dei pittori irpini dell’Ottocento” organizzerà la presentazione della “Guida Breve alla Mostra: I pittori avellinesi del Diciannovesimo secolo”, che si terrà da mercoledì 15 dicembre 2021 alle ore 18,30 presso il Circolo della Stampa di Avellino, sito in Corso Vittorio Emanuele civico 6.
Per poter accedere all’evento culturale sarà necessario esibire il SUPER GREEN PASS.
Introdurrà i lavori il Prof. Angelo Cutolo.
Relazionerà il Dott. Antonio Carpentieri sul tema “La guida alla mostra”.
Concluderà i lavori il curatore ed ideatore della Mostra ed autore della guida il Prof. Stefano Orga che tratterà: “La mostra straordinaria”.
I lavori saranno coordinati dal Dott. Francesco Iannaccone.
LA MOSTRA
La mostra d’arte “I pittori avellinesi del Diciannovesimo secolo” si terrà presso il Circolo della Stampa di Avellino, sito in Corso Vittorio Emanuele civico 6, nei seguenti giorni:
Giovedì 23 dicembre 2021 ore 11.30 (inaugurazione ad invito)
Giovedì 23 dicembre 2021 ore 17.00-20.00
Venerdì 24 dicembre 2021 ore 10.00-13.00 17.00-19.00
Sabato 25 dicembre 2021 ore 10.00-13.00 17.00-20.00
Sarà la prima volta che si potranno ammirare insieme ben trenta opere dei quattro artisti avellinesi dell’Ottocento.
La Mostra sarà ideata, progettata, ordinata e curata dal critico d’arte e studioso Stefano Orga con la direzione artistica della cultrice d’arte Michela Femina.
Nella guida il curatore Stefano Orga scrive: <<Certamente la Mostra organizzata dal “Comitato per la tutela dei pittori irpini dell’Ottocento” è un evento fuori dal consueto e dall’ordinario perché il Comitato è riuscito a riunire un gruppo di opere dei quattro maggiori autori dell’Ottocento avellinese, i quali hanno lasciato un segno indelebile nella storia dell’arte dell’Irpinia e della Campania. L’evento culturale espositivo “I pittori avellinesi del Diciannovesimo secolo” vuole essere un punto di partenza per far meglio conoscere l’attività artistica dei pittori irpini dell’Ottocento.>>
La direttrice artistica della mostra, la cultrice di arti visive Michela Femina, scrive nella sua “Presentazione” della guida: <<Con questo evento il “Comitato per la tutela dei pittori irpini dell’Ottocento” riprende le sue attività pubbliche dopo la chiusura per la Pandemia di SARS CoV 2. Si è pensato di realizzare un evento culturale di grande richiamo: una mostra ostensiva delle proprie collezioni, con alcune delle opere riconosciute autentiche ed autografe dall’Archivio dei pittori irpini del Diciannovesimo secolo. Questo evento ha sia una finalità scientifica che uno scopo ostensivo e divulgativo, per far meglio conoscere l’attività pittorica di questi artisti. I pittori avellinesi dell’Ottocento con le loro opere hanno saputo esprimere visibili segni della loro arte non soltanto nell’avellinese e in Campania, ma anche in Italia e all’estero. Questa Mostra rappresenta un evento straordinario per Avellino, che per la prima volta è protagonista con il suo patrimonio di ingegno artistico e culturale dell’Ottocento.>>
Saranno esposte lavori autografi dei pittori avellinesi dell’Ottocento Mariano Uva (1794-1860), Achille Carrillo (1818-1880), Cesare Uva (1824-1886) e Giovanni Battista (1858-1925).
L’evento sarà organizzato dall’“Archivio dei pittori irpini del Diciannovesimo secolo” e dal “Comitato per la tutela dei pittori irpini dell’Ottocento”, sarà realizzato con la collaborazione del Circolo culturale degli “Amici del MdAO”, dell’Associazione Culturale ACO e del MdAO – Art Museum.
Per informazioni e contatti: mdao@libero.it.
Il Circolo culturale degli “Amici del MdAO” organizzerà una serie di eventi culturali nei primi mesi del 2022 presso il Circolo della Stampa di Avellino:
  • Sabato 29 gennaio 2022 alle ore 18.30 ci sarà il Seminario di Storia dell’Arte: “Fedele Fischetti e la sua arte”.
  • Sabato 26 marzo 2022 alle ore 18.30 si terrà il Seminario di Storia dell’Arte: “Francesco Gioli il post-macchiaiolo”.
  • Sabato 28 maggio 2022 alle ore 18.30 ci sarà il Seminario di Storia dell’Arte: “Pierre Laprade e l’Intimismo francese”.
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here