Il Benevento tiene testa alla Lazio ma esce sconfitto dall’Olimpico.

0
1613
LazioÕs Ciro Immobile fails penalty during Serie A soccer match Lazio - Benevento at Olimpico Stadium in Rome, 18 April 2021. ANSA/CLAUDIO PERI
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

La quinta vittoria consecutiva per la Lazio, la seconda con Farris in panchina, è all’insegna della sofferenza per i biancocelesti che chiudono sul 5-3 solo a tempo quasi scaduto grazie alla doppietta di Ciro Immobile. Una vittoria fondamentale e che lancia i biancocelesti a 4 punti dalla zona Champions complice la vittoria dell’Atalanta sulla Juventus e con la gara con il Torino ancora da giocare.

Il Benevento di Pippo Inzaghi, invece, resta a 5 lunghezze dal terzultimo posto e al triplice fischio non abbraccia il fratello Simone (a casa con il Covid), ma il suo vice Farris. Primo tempo dominato dai padroni di casa che vanno al riposo sul 3-1.

Nell’intervallo poi inizia a diluviare e la Var diventa protagonista. Pippo Inzaghi cambia Sau per Dabo, ma in due minuti dall’asse Immobile-Correa porta l’argentino al poker complice la deviazione di Montipò che decreta l’autorete del portiere. Dal 55′ al 66′, invece, è la tecnologia ad aiutare Ghersini che prima non vede un fallo in area di Gaich su Milinkovic (Immobile poi sbaglia il rigore), mentre sempre con la Var assegna un rigore al Benevento per la trattenuta (non vista) di Marusic su Ionita con Viola (entrato da 6 minuti per Schiattarella) che realizza il 4-2 dagli undici metri. Poco dopo il Benevento si vede annullare la rete (prima convalidata) di Lapadula per una spinta subita da Lazzari in area di rigore.

Farris cerca di dare la scossa con i cambi, ma la Lazio del secondo tempo è la brutta copia di quella vista nei precedenti 45 minuti, prima cambia Leiva e Fares per Parolo e Lulic, mentre alla mezz’ora cambia Correa e Luis Alberto per Muriqi e Akpa Akpro con quest’ultimo che verrà cambiato nei minuti finali per Hoedt per difendere il risultato che nel frattempo è cambiato ancora con il 4-3 di Glik a cinque minuti dal termine.

Nell’ultimo dei sei minuti di recupero segnalati, però, arriva il 5-3 di Immobile. (ANSA).

“Oggi sapevo che se fossimo stati ad aspettarli avremmo preso i gol, avremmo meritato il pareggio. Se giochiamo così ci salviamo sicuro”, ha detto Pippo Inzaghi a fine partita ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta per 5-3 con la Lazio.

Poi sugli scontri diretti da qui a fine stagione ha aggiunto: “Avere queste partite con dei punti di vantaggio sul terzultimo posto ti dà un una chance in più. Veder giocare il Benevento con questo piglio e vedere i giocatori rammaricati per la sconfitta mi fa essere positivo per le gare di mercoledì e domenica che sono un crocevia fondamentale della stagione”.

Infine una battuta sull’assenza di Simone Inzaghi per il Covid: “Non ho ancora sentito Simone. E’ stato strano giocare contro la Lazio senza di lui, mi è mancato. Spero guarisca presto. Il nostro rapporto ci rende la vita complicata quando siamo fianco a fianco”.

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here