Il Drive In Rosa a Bagnoli Irpino.

0
1615

“È stata una giornata prestigiosa per il nostro paese e per il nostro Laceno. Le nostre montagne si sono vestite di rosa per questa campagna di sensibilizzazione su un tema di grande interesse sociale e sanitario, soprattutto per le donne: la prevenzione del cancro al seno”, così il primo cittadino di Bagnoli Irpino Teresa Di Capua.

“L’evento ha rappresentato anche un importante momento di rilancio dello sviluppo territoriale e turistico, un’occasione di valorizzazione del nostro territorio montano. E, con lo sfondo delle seggiovie, è stata data notizia di un punto di svolta eccezionale sul progetto di ammodernamento della nostra stazione sciistica.

Il Governatore De Luca ha confermato e ribadito il finanziamento di oltre 12 milioni per la realizzazione degli impianti di risalita. Abbiamo annunciato la sottoscrizione della Convenzione, proprio in questi giorni, tra la Regione e il nostro Comune che disciplina il finanziamento e l’attuazione dell’intero intervento.

Da qui, dopo anni, arriva il tanto atteso Decreto di finanziamento. – afferma Di Capua – Un risultato storico per il nostro territorio. Entriamo ora nella fase esecutiva e operativa, che consente la pubblicazione del bando di gara per la realizzazione degli impianti.

Il dialogo costante e il rapporto proficuo con la Regione ha permesso di raggiungere un obiettivo fino a poco tempo fa considerato irrealizzabile, andando a chiudere positivamente una questione insoluta che si trascinava purtroppo da anni e guardando avanti ancora più decisi nel progetto di sviluppo dell’intera area del Laceno.

È questa la forza rappresentata dalla buona politica che sa riflettere e progettare, che sa cooperare, che sa fare rete. Un esempio virtuoso di amministrazione efficace, accorta e concreta, capace di rivolgersi al futuro.

Un rilancio turistico del Laceno che rappresenta anche un’opportunità di rilancio dell’intera Irpinia. Il Laceno rappresenta una realtà che appartiene a tutto il territorio dell’Alta Irpinia, coinvolgendo anche i Comuni limitrofi, perché è non solo un importante attrattore turistico e enogastronomico, ma anche un autorevole patrimonio ambientale e naturale.

Dobbiamo fare del Laceno il modello di un nuovo modo di fare turismo, accoglienza e sviluppo economico.

Siamo, quindi, chiamati a costruire, a qualsiasi livello, un processo di programmazione, – conclude il sindaco di Bagnoli Irpino Teresa Di Capua – un sistema di condivisione di azioni e iniziative che coinvolga i Comuni dell’Alta Irpinia, creando e migliorando i servizi per reagire allo spopolamento delle province meridionali e rilanciare il futuro di queste aree interne, focalizzandoci sulle peculiarità dei nostri territori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here