Impronte, dal 27 luglio a Bonito, mostra in omaggio all'opera di Salvatore Ferragamo.

0
844
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Locandina-Mostra-ferragamo-web-704x1024Inaugurazione: Mercoledì 27 Luglio 2016 ore 17.00
Convento S. Antonio da Padova di Bonito (Av)

Sarà presente all’inaugurazione il dott. Massimo Ferragamo, presidente della Salvatore Ferragamo U.S.A.

INFO
Apertura mostra: dal 28 luglio al 31 agosto 2016
Orari: 10.00/13.00 – 17.00/20.00
La mostra è a ingresso libero

Info e Prenotazioni per visite ai murales
Collettivo Boca – www.collettivoboca.it
Info: +39 338/2830766 – hello@collettivoboca.it

PROGETTO
Nel 1898 nasceva a Bonito, piccolo centro in provincia di Avellino, il celebre artigiano-designer Salvatore Ferragamo. Nel 2016, invece, prende vita la prima edizione di Impronte, un evento ispirato alla figura di questo personaggio e dedicato all’arte urbana.
Dopo anni passati a immaginare un’iniziativa che potesse omaggiare Ferragamo, ha preso finalmente forma un progetto che mescola sapientemente la sua indiscutibile creatività con l’arte.

Così da maggio a settembre, Bonito sarà scenario di una serie di attività che coinvolgeranno l’intera comunità e che si concretizzeranno nella realizzazione di 5 muri ad opera di 5 artisti di fama internazionale e una mostra, in cui saranno esposte 5 storiche calzature provenienti dal Museo Salvatore Ferragamo di Firenze.
Non è affatto la prima volta che moda e arte entrano in sintonia, tantomeno la prima in cui il nome del designer viene accostato un progetto artistico, ma è sicuramente la prima volta in cui Ferragamo è il punto di partenza per una manifestazione legata alla street art.

Così come nella sua carriera Ferragamo si è lasciato ispirare dal cinema e dalla cultura attraverso costanti collaborazioni con artisti e musei, oggi gli street artist di Impronte si lasceranno ispirare dall’opera di questo artigiano dalla visione ampia e dal lavoro multidisciplinare.

Sarà la creatività del “calzolaio dei sogni” che farà da filo conduttore tra le attività collaterali che invaderanno Bonito nei prossimi mesi, la realizzazione delle opere di arte urbana che arricchiranno la città e la prima mostra dedicata all’alto artigianato di Ferragamo nella sua terra natale.

La selezione degli artisti è avvenuta partendo dalle forme dei brevetti e dai materiali che hanno caratterizzato negli anni il lavoro del designer: Gola Hundun per l’intrinseca indagine nel mondo animale, Millo per il meticoloso bianco e nero e il tratto grafico, Milu Correch per la ricorrenza di elementi floreali e il lavoro sull’immagine femminile, Tellas per il sodalizio con la natura e Giulio Vesprini per le geometrie e il dosaggio sapiente dei colori.
I principali obiettivi di Impronte sono, oltre a omaggiare lo stilista, la riappropriazione degli spazi pubblici da parte della comunità, la sensibilizzazione all’arte e alla cultura come forma di comunicazione e condivisione.

Impronte è un progetto nato in seno al Collettivo Boca, attivo sul territorio dal 2011 con il Boca Contest Art, festival aperiodico di arte pubblica a cui hanno partecipato numerosi artisti di fama internazionale.

Il progetto è stato reso possibile grazie alla collaborazione del Comune di Bonito, il Museo Salvatore Ferragamo e numerosi sostenitori e sponsor.
LINK

info: http://www.collettivoboca.it/
http://www.comunedibonito.it/
http://ferragamo.com/museo

– Con la collaborazione di: Istituto L.V. Cassitto Bonito, Proloco Bonito e Forum Giovani Bonito
– Main Sponsor: Siem Ceramiche Arredo Bagno, Bruno Generators, Gelati Aloha, Gruppo Coviello
– Sponsor e sostenitori: Agriturismo La Macchia, Loffredo Arredamenti, Bcc di Flumeri, Cantine Catena Montefalcione, Pane e Caffè, Tiscanet, Arredogamma, Imbriano Macchine Agricole, Grafica Metelliana
– Media Partner: Widewalls, Ziguline, Gorgo, Frizzi Frizzi, Orticalab

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here