Open Class, la fotografia di Gregorio Carullo giovedì 9 all'Università di Salerno.

0
83

Femmes, Gregorio CarulloÈ in programma giovedì 9 aprile (ore 12.30), presso l’Università degli Studi di Salerno, il secondo appuntamento della terza edizione di Open Class, la rassegna riservata ad incontri d’autore tra cinema, fotografia e teatro, con il coordinamento scientifico di Alfonso Amendola e organizzata dalle cattedre di Sociologia degli Audiovisivi Sperimentali, Sociologia dei Processi Comunicativi e Sociologia delle Arti Elettroniche, in collaborazione con UNISART (polo culturale d’Ateneo) e UNISOUND (web radio d’Ateneo).

Il secondo evento, “Erotica in fotografia: incontro con Gregorio Carullo”, vedrà il giovane fotografo salernitano in dialogo con Vincenzo Del Gaudio (dottorando in Metafisica dell’Università “San Raffaele” di Milano) e con Veronica Vignola (critico d’arte).

Le fotografie di Gregorio Carullo hanno al centro il corpo femminile, ritratto senza leziosità tecniche, ma nella pienezza delle forme sensuali “reali” e al crocevia delle possibilità di rappresentazione immaginifica. Ispirandosi a modelli di riferimento come i maestri americani Corwin Prescott, Derek Woods e Mark Velasquez, Carullo ne eredita e personalizza alcuni tratti distintivi, tra cui l’uso della luce naturale, la cura formale della scenale e dell’estetica delle modelle, l’assenza di postproduzione.

Dopo il primo appuntamento con “Ritratti abusivi. Il cinema di Romano Montesarchio”, giovedì 26 marzo, presentato da Mario Tirino e Novella Troianiello (dottorandi di ricerca in Scienze della Comunicazione presso l’Ateneo salernitano), il prossimo e terzo incontro, giovedì 23 aprile (ore 12.30) sarà con l’arte di Francesco Quaglia, fotografo specializzato in matrimoni, di cui discuteranno Francesco Padovano (esperto di marketing e comunicazione) e Mario Tirino. L’edizione 2015 si chiuderà, infine, giovedì 14 maggio, con un seminario dedicato al teatro di Punta Corsara, di cui discuteranno, insieme ad alcuni esponenti della compagnia teatrale, Annamaria Sapienza (docente di Teoria e modelli del Teatro Contemporaneo) e Vincenzo Del Gaudio. Tutti gli incontri si svolgeranno nell’Aula 3 di Lettere del campus di Fisciano, con inizio alle ore 12.30. All’organizzazione della rassegna ha provveduto la segreteria organizzativa, composta da Mario Tirino, Vincenzo Del Gaudio e Novella Troianiello, con la collaborazione di Marylù Lallo, Mattia Barra, Laura Cuomo e Carla Rossetti e il contributo di Luca Lanzetta (grafica e immagine) e Davide Speranza (ufficio stampa).

LASCIA UN COMMENTO