Percorsi innovativi di assistenza domiciliare e dimissioni protette, venerdì 17 alla Facoltà di Medicina (campus d Baronissi).

0
169

medicina baronissiVenerdì 27 febbraio, alle ore 10.30, presso l’Aula delle Lauree di Medicina del campus di Baronissi, l’Osservatorio per la Deospedalizzazione,  in collaborazione con il Dipartimento di Medicina e Chirurgia, il Dipartimento di Farmacia, il S.I.Ma.S. Lab e il Beyond Silos Project organizza il convegno dal titolo: “Percorsi innovativi di assistenza domiciliare e dimissioni protette“.

La multimorbilità e la cronicità delle malattie sono diventate nel tempo un importante costo sociale.  L’aumento dell’età media della popolazione occidentale da un lato, e il miglioramento delle cure dall’altro, hanno aumentato i tassi di sopravvivenza all’evento di morbilità, determinando tuttavia un aumento delle invalidità e inabilità alla cura di se stessi e alle proprie attività sociali. Queste osservazioni implicano che il numero di pazienti bisognevoli di cure croniche è destinato ad aumentare ancora nei prossimi anni, con un’ulteriore crescita dei costi sociali. Da qui la necessità di mettere in atto una serie di misure di tipo sanitario e sociale finalizzate al risparmio delle risorse disponibili e alla loro migliore allocazione nell’ambito dei percorsi di cura. Obiettivo dell’incontro di studio è sensibilizzare la sanità pubblica sull’importanza socio-economica della deospedalizzazione, concepita come nuova organizzazione assistenziale a diretto supporto dell’utente, tesa a ridurre i tempi di permanenza in strutture pubbliche o private. Per favorire la deospedalizzazione sono necessari nuovi modelli organizzativi che consentano una continuazione del trattamento presso il domicilio del paziente, in grado di facilitare l’interazione degli attori tramite piattaforme di comunicazione tra personale medico, pazienti, famiglie ed altre parti interessate alla gestione delle cure.

Prendono parte al convegno, per i saluti istituzionali, il Magnifico Rettore dell’Università di Salerno Aurelio Tommasetti, il prof. Mario Capunzo, la prof.ssa Rita Aquino, il Presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora e il Presidente dell’Ordine dei Medici Bruno Ravera.  Presiede il Prof. Pietro Campiglia, Direttore dell’Osservatorio per la Deospedalizzazione.  Intervengono il Direttore Generale ASL-SA2 Antonio Squillante, il Presidente di Federsanità Angelo Lino del Favero, il Direttore Generale AOU S.Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona Vincenzo Viggiani, per l’Osservatorio sulla Deospedalizzazione il prof. Guido Iaccarino, il Direttore Generale Arsan prof. Angelo Montemarano e il Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute l’On. Vito de Filippo.

 

LASCIA UN COMMENTO