Lavoro, Poste Italiane cerca portalettere, più di 1300 contratti a tempo determinato.

0
101

Poste Italiane cerca 1.383 postini in tutta Italia. L’azienda, che si avvia alla privatizzazione, ha comunicato ai sindacati del settore il fabbisogno di personale flessibile per febbraio e marzo. Postini e portalettere saranno assunti con un contratto a tempo determinato. Il primo contingente lavorerà tra febbraio e marzo; successivamente, Poste italiane definirà il fabbisogno per la primavera estate del 2014. Gli inserimenti riguardano diverse Aree Logistiche Territoriali: Nord Ovest, Lombardia, Nord Est; Centro 1 (Firenze, Toscana, Umbria); Centro (Roma e Lazio); Sud (Napoli e Campania); Sud1 (Bari, Puglia, Molise, Basilicata); Sud 2 (Palermo e Sicilia); Sardegna e Calabria.

Il contratto offre una retribuzione di 1.190 euro al mese; ai candidati è richiesto di essere in possesso della patente così da poter guidare i motorini in dotazione.

Le selezioni prevedono una prova di guida e un corso di sicurezza; all’inizio i postini verranno affiancati nel loro lavoro per un breve periodo di formazione.

Per candidarsi è necessario registrarsi alla piattaforma del sito di Poste italiane attraverso “Recruiting e carriere” di Poste Italiane Lavora con noi. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO