Ariano Irpino, il Comune modifica lo Statuto dell'AMU.

0
90

Il Commissario Straordinario, Viceprefetto Elvira Nuzzolo, con delibera di  indirizzo  n.7 del 3 aprile 2014  ha approvato la proposta di adeguamento dello Statuto dell’Azienda di Mobilità Ufitana alle recenti normative relative alla  composizione dell’organo amministrativo.

Il Decreto Legge 95/2012, convertito nella legge 135/2012, meglio noto come “decreto per la Spending Review” così come modificato dall’articolo 1, comma 162, della legge 147/2013  ha, infatti,  introdotto l’obbligo di prevedere che il Consiglio di Amministrazione della partecipata sia composto da 3 membri, di cui un esterno e due dipendenti comunali, oppure  da un Amministratore Unico.  Tale disposizione, recepita nello Statuto AMU con la suddetta deliberazione, diviene  la norma di riferimento  per  procedere al prossimo rinnovo del C.d.A.  AMU dimissionario, a cui va  riconosciuto l’impegno per aver avviato la gestione di contenimento delle spese della  partecipata.

Appare ovvio,  comunque, che il legislatore  in regime di Spending Review abbia previsto l’obbligo di comporre l’eventuale C.d.a con almeno due dipendenti dell’Ente al fine di evitare costi elevati per il compenso dell’organo amministrativo ed è stata prevista altresì la possibilità di nominare un Amministratore Unico in modo tale da ridurre ancor di più tali oneri.

Pertanto la scelta che il Socio unico sarà chiamato ad effettuare  dovrà  avvenire tra le due ipotesi: C.d.A. o Amministratore Unico,  in linea con i dettati normativi, e quindi  nell’ottica di un sempre maggiore controllo dei costi della partecipata, di un monitoraggio e della presenza continua e diretta sulle scelte gestionali quotidiane operate dalla stessa e delle istanze provenienti dalle rappresentanze sindacali aziendali.

A tal fine, nel principio  di massima trasparenza, l’Ente procederà al  rinnovo dell’organo amministrativo attraverso apposito  avviso pubblico che consentirà a chi ne abbia i requisiti di concorrere a tale nomina  mediante la presentazione informale  di un curriculum vitae   con  relativo  preventivo sul compenso. Per le candidature alla nomina dell’Organo Amministrativo dell’AMU è possibile presentare domanda, avendone i requisiti, via PEC all’indirizzo www.protocollo.arianoirpino@asmpec.it entro le ore 12,00 del 15 aprile 2014.

Diversamente per il Collegio Sindacale la normativa attualmente non prevede la possibilità del  Revisore Unico, di conseguenza vi è l’obbligo  di nomina di un nuovo  Collegio sindacale composto da tre membri. A tal fine sono stati già pubblicati sul sito dell’Ente gli avvisi relativi al rinnovo del Collegio Sindacale dell’AMU,  scaduto nel giugno del 2013.   Per il rinnovo del Collegio Sindacale si procederà ad estrazione a sorte tra gli iscritti al Registro dei Revisori Legali dei Conti residenti nel Comune di Ariano Irpino, modalità attualmente già prevista per la nomina del Collegio dei Revisori dell’Ente.  L’estrazione a sorte avverrà  in seduta pubblica il 15 aprile 2014, presso la Sala Giunta con inizio alle ore 11,00.

LASCIA UN COMMENTO