Forino, il Sindaco Nunziata: "Rischiamo che si ripeta l'alluvione del 2013 a Celzi, la Regione faccia presto."

0
170

Celzi-di-Forino-alluvione-pioggiaAllarme allagamenti di Celzi, il Sindaco Pasquale Nunziata convoca d’urgenza il Comitato “Celzi Uniti per rinascere”, nella persona del Presidente Alfonso Martiro.

La riunione, tenutasi stamane in Comune alla presenza degli assessori Riccardi, Lanzetta e Marinetto, si è resa necessaria affinchè si possano sollecitare i lavori, da parte della Regione Campania, relativi al ripristino della funzionalità idraulica degli inghiottitoi naturali di Celzi e delle vasche di laminazione a monte del centro abitato del paese.

L’intervento, reso esecutivo con decreto della Giunta Regionale della Campania n° 83 del 24/09/2014, per un importo di euro 862.000,00, non è stato ancora avviato nonostante sia stato già esperita apposita gara.

La Regione Campania prende ulteriormente tempo per stanziare la somma finanziata e mette in apprensione una intera Comunità: “Alla luce dei recenti eventi meteorologici – dichiara il Primo Cittadino Nunziata – che solo per un caso hanno tenuto in parte indenne il nostro territorio, ma soprattutto per la criticità e gli avvenimenti catastrofici che lo hanno interessato negli ultimi anni, ben noti alla Regione Campania e al Genio Civile di Avellino, chiedo che si proceda, senza ulteriori indugi, alla esecuzione dei lavori alla frazione Celzi e alle vasche di laminazione a monte del paese. La situazione attuale che è naturalmente peggiorata, desta rilevante preoccupazione.  Il territorio – continua Nunziata – non può aspettare i tempi lunghi ed estenuanti degli apparati burocratici della Regione Campania. Mi appello all’assessorato regionale e al Genio Civile affinchè si proceda in tempi abbreviati così come previsto, poiché l’opera finanziata è stata considerata di somma urgenza, richiamando espressamente la Vostra responsabilità civile, penale e morale – conclude il Sindaco – qualora in cui dovesse accadere un qualsiasi evento catastrofico”.

LASCIA UN COMMENTO