CNA DAY a Benevento 28 e 29 giugno.

0
67

L’artigianato e le piccole medie imprese rappresentano la dorsale dell’economia delle aree interen quali quelle sannite. Il ruolo svolto è fondamentale sia per la preservazione delle  tradizioni sia per l’inserimento delle future generazioni nel  mondo del lavoro per evitare che poi abbandonino le aree in cui essi sono nati. I giovani devono rappresentare il futuro delle arti e dei mestieri di un popolo. Di questo  si parlerà nel cnaDay che csi terrà presso la Villa Comunale di BENEVENTO.

Molteplici gli  incontri in cui si parlerà del ruolo fondamentale dell’artigianato e delle Piccole e medie imprese. CNA ha infatti organizzato diversi incontri tematici: l’artigiano .. tecnologico, Cna e cittadini, la riscrittura del  paesaggio, istituzioni imprese e consumatori nell’artigiananto.  Tanti momenti anche di svago e di divertimento.

A tal proposito CNA  di Benevento ha inteso nel suo CNA DAY  fornire un supporto alle imprese consociate ampliando i servizi che nel prossimo anno intende fornire. Per poter “combattere “ questo momento di    crisi è necessario porre in essere nuove strategie  di rilancio delle  imprese per renderle    competitive  nel mercato. Legare quindi la tradizione alla innovazione. Per Antonella de Blasio “i Valori dell’Artigianato sono quelli che esprimono uomini e donne che operano con entusiasmo nel solco di una tradizione che non trasmette solo schemi o moduli decorativi ma stili di vita e di etica del lavoro. Fatica, Cura, Pazienza, fanno parte del quotidiano di centinaia di artigiani. Sono loro le mani del nostro territorio. Molti di loro si sentono “Sfrattati, usurpati” da un pezzo della loro storia. E per ogni artigiano che chiude, si perdono non solo una manualità, ma l’uomo e la sua cultura. La storia degli Artigiani è la risposta per combattere la crisi. Dobbiamo educare la società civile a scegliere la qualità e l’unicità, caratteristiche che non sempre vanno a braccetto con il brand.

CNA Day è una concreta dimostrazione dell’impegno e della vicinanza di CNA e delle sue imprese alla città. Questa è l’imprenditoria vera, quella che vuol bene alla terra nella quale è radicata. I nostri imprenditori non delocalizzano, anzi investono per far crescere la collettività, anche perché le sorti di un impresa, per le dinamiche dell’economia attuale sono legate a doppio filo a quelle del territorio in cui opera. Le nostre aziende infatti, rappresentano un patrimonio non solo per l’economia ma anche per la stessa identità della nostra città”

Le PM imprese  infatti per poter competere con il mercato straniero     devono puntare sulla qualità, nel rispetto delle tradizioni e dell’ambiente. Rilanciare    l’Italian Style, è quanto affermato da Vincenzo Pepe Presidente di FareAmbiente che sarà presente all’evento (nel workshop riscrivere il paesaggio) e partner dell’iniziativa.

I due giorni saranno densi di iniziative e coinvolgeranno tutti gli attori sociali: imprese, istituzioni, famiglie.

Sono stati predisposti laboratori didattici, angoli di degustazione ma anche  workshop tematici così come allegato al programma.

Oltre ai saluti di rito  da parte delle istituzioni ( Onle Del Basso de Caro, assessori del comune della città e della CNA, così come da programma) sono previsti  workshop tematici : uno rivolto alle imprese artigiane ed alla new tecnology, un altro legato all’importanza del paesaggio  e alla preservazione dell’ambiente ed infine uno legato alla lotta alla contraffazione e al rapporto fra istituzioni imprese e consumatori.

Saranno presenti con  degli stand oltre 100  artigiani e consociati alla CNA, che durante i due giorni illustreranno attraverso simulazioni in cosa consiste un lavoro nobile come quello dell’artigiano italiano

LASCIA UN COMMENTO