Colpo a portavalori su raccordo SA-AV all’altezza svincolo di Serino.

0
381

Potrebbe essere di alcuni milioni di euro il bottino della rapina a tre furgoni portavalori (e non uno come si era appreso in precedenza) della Cosmopol avvenuto intorno alle 10:15 di stamattina sul raccordo autostradale Avellino-Salerno. Uno dei furgoni è stato incendiato mentre un altro è riuscito a superare la barriera di auto poste di traverso sulla carreggiata dai rapinatori.

Armati di kalashnikov, i banditi hanno intercettato i furgoni, che procedevano in direzione del capoluogo irpino, ad un centinaio di metri dallo svincolo di Serino (Avellino).

Ci sarebbe stato anche un conflitto a fuoco con una pattuglia della Polstrada in servizio sul raccordo. Nessuno degli agenti intervenuti sarebbe rimasto ferito. (ANSA).

Code e traffico sul raccordo Salerno-Avellino per l’assalto ad un portavalori. Mezzi dati alle fiamme e paura all’altezza dello svincolo per Serino.

I banditi sono entrati in azione stamattina.

Per bloccare eventuali arrivi delle forze dell’ordine i malviventi hanno dato fuoco a dei mezzi, così da bloccare i soccorsi.

I vigili del fuoco stanno arrivando dal senso oppposto di marcia del raccordo che attraversa la valle dell’Irno per poter spegnere l’incendio.

Militari a sirene spiegate hanno raggiunto la zona. E’ caccia ai banditi in fuga col bottino. Da accertare la dinamica dell’assalto. Un preciso piano criminale è stato messo in azione garantendo il blocco dei mezzi e l’entrata in azione della banda. Non è la prima volta che si mette a segno un colpo sul raccordo. Negli ultimi mesi più assalti in zona.

LASCIA UN COMMENTO