Controllo del territorio da parte dei Carabinieri ad Ariano Irpino.

0
101

Nel corso del week end appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino hanno dato corso all’ennesimo servizio coordinato disposto dal Comando Provinciale di Avellino, teso a contrastare i reati contro il patrimonio e le persone.

Il bilancio complessivo è stato di una persona deferita in stato di libertà  e quattro proposte per il Foglio di Via Obbligatorio.

Nello specifico, in Carife, personale della Stazione Carabinieri di Castel Baronia deferiva in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria un 45enne di un comune limitrofo ritenuto responsabile di truffa: l’uomo aveva effettuato acquisti presso un esercente del luogo, pagando con un assegno tratto da conto corrente non più attivo. Ma il puntuale e risolutivo intervento dell’Arma non gli consentiva di portare a termine l’illecito. La merce interamente recuperata veniva restituita all’avente diritto. Nella circostanza a carico del mal intenzionato è stata altresì avanzata proposta per il Foglio di Via Obbligatorio;

Proposta per analoga misura di prevenzione è stata avanzata dai Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino anche nei confronti di tre giovani residenti a Secondigliano: gli stessi, gravati da svariati precedenti penali principalmente per reati contro il patrimonio, venivano sorpresi nella Città del Tricolle mentre, con fare sospetto, si aggiravano nei pressi di abitazioni. Fermati e sottoposti a controllo, non erano in grado di fornire ai militari operanti alcuna giustificazione circa la loro presenza in quel luogo.

LASCIA UN COMMENTO