Denny Mendez incanta il pubblico di Aeclanum in Fashion.

0
267

Ancora una volta Denny Mendez lascia il segno nel pubblico che va ad ammirarla, ancora una volta gli eventi della Tordiglione Production creano occasione per divertirsi, per vivere la moda, per parlare di valorizzazione dell’imprenditoria e sinergia tra territori.

“Aeclanum in Fashion”, Moda and Entertainment si è rivelato uno spettacolo fluido ed elegante. Realizzato nell’accogliente sala meeting dell’Hotel Ristorante Aeclanum al Passo di Mirabella con il patrocino del Comune e con il contributo di numerosi sponsor, in particolare l’Hotel ristorante “Vecchia Taverna” di Umberto Scaglione di Oliveto Citra e Gelati “Vanilla” di Antonio Loguratolo di Frigento, lo show ha visto 6 defilé di moda, 5 momenti musicali e un esilarante spazio cabaret con lo straordinario Enzo Costanza. Tra l’altro Denny Mendez ed Enzo Costanza, affiatata coppia di presentatori, hanno improvvisato divertenti siparietti coinvolgendo anche il pubblico, uno in particolare dove la Mendez ha vestito i panni della “tronista”.

Bellezza mozzafiato e simpatia da vendere, Denny Mendez, ha indossato un abito verde, della collezione di Alisa King,  lungo ma con trasparenze ed intagli che lasciavano vedere le gambe e le spalle; un’acconciatura alta ma che lasciava liberi i suoi riccioli, realizzata da Evolution Beauty Hair di Ariano Irpino, completava il suo look da star. Enzo Costanza le ha chiesto del suo ultimo impegno che la sta vedendo protagonista della fiction “La Isla Bonita” e lei ha raccontato del set in Belize dove recita sia in inglese che in spagnolo e dove ritornerà nei prossimi mesi per girare altre 60 puntate.

 

Presenti nel parterre di “Aeclanum in Fashion”, numerose autorità, a partire dal Sindaco di Mirabella Eclano, Francescantonio Capone, il  Consigliere Regionale, Ettore Zecchino, il Regista Pino Tordiglione, la Presidentessa della ProLoco di Conza della Campania, Antonella Petrozzino, il Presidente della ProLoco di Lioni, Ronald Donatiello. Da ciascuno sono arrivate parole di elogio per l’evento  e soprattutto toccati i temi della valorizzazione del territorio prendendo spunto dalla presenza dell’importante Parco Archeologico di Aeclanum e del rispetto dell’ambiente. Il Regista Pino Tordiglione nel raccontare del suo ultimo lavoro cinematografico “Il Bacio Azzurro” la cui colonna sonora sarà interpretata da Amii Stewart con la canzone dedicata all’Acqua d’Irpinia “The Blue Kiss” composta dal maestro Giovanni Lodigiani, ha spiegato la finalità educativa del progetto per un maggior rispetto della risorsa acqua e ha sollevato la questione della tutela dei nostri fiumi. Il Sindaco Capone, nel ritirare la targa consegnatagli dal patron Walter Tordiglione ha ribadito l’impegno a valorizzare il sito archeologico e l’intero territorio, sottolineando l’importanza di creare sinergie. Si è detto ammirato dal coraggio degli organizzatori dell’evento, degli sponsor, degli imprenditori, un coraggio che va sostenuto dalla politica. In sintonia anche le parole del Consigliere Zecchino che ha parlato di dinamismo che serve ai territori, di una politica che deve avere l’umiltà di seguire tale percorso, di fornire a livello infrastrutturale e pragmatico tutto quanto occorre affinché questa creatività venga sprigionata.

 

E a proposito di creatività. La prima sfilata ha visto protagonista una romantica e calda linea di pigiameria uomo, donna e bambino proposta da Filo Diretto Srl di Grottaminarda, capi confortevoli e divertenti per il quotidiano da vivere in famiglia.

E’ stata poi la volta dell’abbigliamento sportivo e per il tempo libero di 9 Rosso Sport di Giuseppe Guardabascio di Ariano Irpino. In passerella abbigliamento tecnico per il fitness e per la piscina ma anche un casual particolarmente giovane e di tendenza con calzature, jeans e piumini leggerissimi.

La terza uscita moda ha visto protagonista Oasi Boutique di Enza Tarantino di Flumeri. Una nuova collezione di abiti da giorno per una donna moderna e stilosa. Vestiti dalle linee scivolate, con fantasie geometriche nei colori di tendenza del verde e del grigio, oltre all’immancabile nero, in grado di soddisfare le più giovani e dinamiche e le più adulte ed esigenti

A dare ulteriore prestigio ad “Aeclanum in Fashion” la presenza dell’Atelier Alisa King di Ariano. Annalisa Albanese ha proposto la sua nuovissima collezione per il 2015  in un doppio momento. Il primo dedicato alla cerimonia, il secondo agli abiti da sposa.  Per la cerimonia abiti da sera e da cocktail in  pregiati chiffon con ricami e pietre passando dai colori pastello al bluette e al rosso. Da sogno il momento dedicato alla sposa: scolli a cuore, bustini in pizzo, gonne scivolate o pomposissime come per l’abito clou della sfilata: una nuvola di tulle verde acqua con il bustino fittamente ricoperto di strass.

E per concludere al meglio una strepitosa collezione di pellicce  di Franco De Roma Group, laboratorio artigianale con punti vendita a Milano, Campobasso, Santa Croce del Sannio. In passerella modelli dalla grande versatilità, soprattutto in visone, in diverse gamme di colori, giacche e giacchini adatti per ogni occasione, da indossare per una cerimonia, ma anche per tutti i giorni.

A completare gli outfit gli occhiali di  Ottica Design di Marco Natale di Grottaminarda. Montature in formati “cat eye”, grandi o piccole, in varianti oversize, in una ricca gamma di colori che spazia tra tinte evergreen e sfumature pastello più o meno eccentriche.

 

Come detto anche la musica è stata protagonista di “Aeclanum in Fashion”. A rompere il ghiaccio un giovanissimo talento: Marianna Tutela. La dodicenne, già vincitrice di diversi  concorsi tra cui il Concorso Internazionale di musica Città di Greci, ha interpretato con la sua timbrica profonda un brano di Mina e uno di Patti Pravo, facendo venire la pelle d’oca al pubblico.

“Rondò Veneziano”, invece tra i brani eseguita dalla violinista Mariella Pizzuti, capace di virtuosismi ma soprattutto capace di coinvolgere fortemente il pubblico per l’energia che la strumentista internazionale trasmette sul palcoscenico.

Altra voce calda e potente, quella di Bruna Falato, cantante versatile che spazia dal pop al jazz, dal soul al gospel. Vocal coach,  solista e corista nel “Sannio gospel choir”, ha recentemente partecipato a “X Factor”. Al pubblico di “Aeclanum in Fashion” ha proposto “The best” e il suo inedito “Vivi anche solo per un’ora”.

E per finire il diciassettenne Fabio Ianniciello, cantante pop emergente che ha proposto due cover, la prima  di John Legend e la seconda dei Modà, mostrando padronanza vocale e scenica.

A contribuire al successo dello show le tante persone dietro le quinte.

Innanzitutto il Coreografo e Regista Moda, Antonio Esposito, che ha curato le sfilate in ogni dettaglio, la scenografa Sara Amitrano, Pino Daniele per le pubblic relation, la responsabile del fitting, Adele Tordiglione, il servizio sicurezza di Sergio Nuzzo, il Service Audio e Luci di Adriano Imbriano, fotografi e cameramen Domenico Pastore, Alberto Cotugno, Alfredo Tirelli, e naturalmente la bellezza e la padronanza di modelle e modelli, compresi i piccolini.

LASCIA UN COMMENTO