Grande successo per la Fiera del Baratto e dell'usato ad Ariano Irpino.

0
184

Apre i battenti la Fiera del Baratto e dell’Usato, storico evento dedicato ad Artigianato, Modernariato, Collezionismo e Antiquariato, organizzato dall’Associazione Culturale Bidonville e ospitato per seconda volta presso il Centro Fieristico Fiere della Campania di Ariano Irpino.

Un’iniziativa imperdibile per tutti gli amanti del riuso e del riciclo dei vecchi oggetti, che possono essere scoperti visitando i numerosi stand che saranno aperti al pubblico dalle ore 10,00 alle 21,00, in orario continuato, fino a domenica 26.  La kermesse, come ricorda il patron di Bidonville Augusto La Cala, <<approda ad Ariano Irpino nel pieno rispetto della mission dell’associazione, che ha, tra gli altri, lo scopo di allargare e diffondere il più possibile la filosofia del riuso e del riciclo. Il Centro Fieristico Fiere della Campania è la struttura ideale per ospitare tale evento, che risulta così inserito in un contesto ambientale e naturalistico notevole, come quello irpino.>>

A tagliare il nastro, in visita per la prima volta al polo fieristico arianese, dopo la sua recente nomina ad Assessore Regionale, Vittorio Fucci, che si è detto <<colpito dalle attività sinora organizzate e dall’imponenza della struttura, che di certo continuerà ad essere inserita all’interno della programmazione regionale dedicata alla valorizzazione delle eccellenze agro-alimentari e delle produzioni tipiche del territorio campano>>.

Accanto all’Assessore Fucci, il neoletto Presidente della Provincia di Avellino e Sindaco del Comune di Ariano Irpino, Domenico Gambacorta, il quale ha dichiarato <<bisogna dare atto al Fiere della Campania dei risultati raggiunti e di essere riuscito a divenire sempre più un punto di riferimento per lo sviluppo delle aree interne, favorendo l’incontro tra aziende e dando ossigeno all’economia locale>>. Soddisfatto anche Carmine Famiglietti, Presidente Comunità Montana dell’Ufita, ente proprietario del Centro Fieristico, che ha affermato << ho sempre ritenuto che il Fiere della Campania potesse divenire un volano per lo sviluppo delle aree interne: i traguardi conseguiti e la continuità dell’attività lo dimostrano>>. <<Sono ben 16 le manifestazioni fieristiche, regionali, nazionali e internazionali, sinora ospitate nella struttura arianese>> – gli fa eco Francesco Lo Conte, Amministratore Unico di Fiere e Congressi, società incaricata della gestione del Fiere della Campania – << di certo un segnale positivo in un momento di grande difficoltà economica>>.

Presenti al taglio del nastro anche il Presidente del Consiglio Regionale, Pietro Foglia e Francesco Iannuzzi, Direttore Generale Sviluppo Economico e Attività Produttive Regione Campania e Presidente di ANCI Campania. Grande attenzione, dunque, da parte delle istituzioni per l’attività del Fiere della Campania e per la nuova edizione della Fiera del Baratto e dell’Usato, che si svolge in concomitanza con l’Oktober Beer FestivalSalone Internazionale della Birra Artigianale, la kermesse gastronomica dedicata agli amanti della birra e delle tradizioni culinarie tedesche e non solo.

L’evento sarà incentrato, quest’anno, sulla valorizzazione delle eccellenze brassicole italiane, ampliando l’offerta di birre proposte in occasione dell’evento e creando dei momenti di incontro, degustazione e didattica sul mondo della birra artigianale. Per l’occasione saranno presentate al pubblico tante novità, soprattutto provenienti dal panorama brassicolo locale. L’Oktober Beer Festival – Salone Internazionale della Birra Artigianale proseguirà fino a lunedì 27 ottobre con una serata dedicata ad un pubblico selezionato di operatori del settore con la presenza di rappresentanti di esercizi commerciali e attività di ristorazione, ai quali saranno presentate e ultime novità in fatto di birre da proporre all’interno dei propri locali.

Oggetti dimenticati e introvabili, abiti vintage, modellini, giocattoli, mobili antichi, gioielli: tutto questo e molto altro ancora ciò che si può trovare alla Fiera del Baratto e dell’Usato, evento dedicato a Artigianato, Modernariato, Collezionismo e Antiquariato organizzato dall’Associazione Culturale Bidonville per la seconda volta presso il Centro Fieristico Fiere della Campania di Ariano Irpino.

La due giorni dell’attesa kermesse ha confermato le aspettative della vigilia che, dopo il successo della prima edizione, ha visto nuovamente la struttura fieristica arianese affollata da appassionati e curiosi desiderosi di condividere i valori del riuso e del riciclo che la Fiera del Baratto e dell’Usato promuove sin dalla sua fondazione. Tantissimi i visitatori accorsi sin dalle prime ore del mattino di sabato e domenica per visitare i numerosi stand allestiti con ogni sorta di oggetti, che, grazie a questa iniziativa, hanno l’occasione di vivere una seconda volta, favorendo così il risparmio e la tutela dell’ambiente.

Con poco denaro è possibile, infatti, acquistare (o anche scambiare) oggetti ancora in ottime condizioni spesso considerati inutili, facendo affari d’oro e contribuendo a diminuire la produzione di rifiuti. Grande novità di questa edizione della Fiera del Baratto e dell’Usato è stato il “Laboratorio della Salute”, organizzato a cura dell’Associazione Salute Libera, iniziativa nata per favorire la prevenzione di varie patologie anche in un ambiente diverso da quello dello studio medico.

Nei due giorni della fiera i visitatori hanno potuto usufruire gratuitamente di visite audiometriche e del consulto di un farmacista e di un nutrizionista. Inoltre, secondo la consolidata formula degli eventi organizzati presso il Centro Fieristico Fiere della Campania, ancora una volta è stato dato spazio al gusto con la seconda edizione dell’Oktober Beer FestivalSalone Internazionale della Birra Artigianale, la kermesse gastronomica dedicata agli amanti della birra e delle tradizioni culinarie tedesche e non solo. L’evento dedica grande spazio alle eccellenze brassicole artigianali italiane, con momenti di incontro, degustazione e didattica sul tema.

L’Oktober Beer Festival – Salone Internazionale della Birra Artigianale proseguirà fino a lunedì 27 ottobre con una serata dedicata ad un pubblico selezionato di operatori del settore con la presenza di rappresentanti di esercizi commerciali e attività di ristorazione, ai quali saranno presentate e ultime novità in fatto di birre da proporre all’interno dei propri locali. Una tre giorni dedicata al gusto e alla riscoperta di oggetti preziosi, protagonisti di un evento che ha dimostrato, ancora una volta, di suscitare un grande interesse nel pubblico irpino e non solo e di avere nel Centro Fieristico Fiere della Campania una location di eccellenza.

 

 

LASCIA UN COMMENTO