Grande successo per la Fashion Night di Flumeri con Manuela Arcuri.

0
586

Uno spettacolo vario, elegante, divertente. In una parola: spumeggiante. Raggiante la madrina Manuela Arcuri. “Flumeri Fashion Night” è stato un successo. L’ennesimo della Tordiglione production. Il cambio location, programmato a causa del maltempo, non ha sminuito l’evento anzi, l’Hotel Ristorante Portobello sì è prestato molto bene ai giochi coreografici del bravissimo regista di moda Antonio Esposito, che ha creato, grazie anche alla grande professionalità delle modelle, sfilate dinamiche, a diretto contato con il pubblico, in pieno stile metropolitano. Tra le modelle più belle spiccava la neo eletta, a Guardia dei Lombardi, Miss Summer, la sedicenne Federica Petrillo.

Manuela Arcuri affiancata nella conduzione della serata dall’eclettico Enzo Costanza, è apparsa completamente a proprio agio in un’Irpinia che la venera e la considera sua conterranea viste le origini materne. Elegantissima in un abito blu con incrocio di strass, in molti hanno sottolineato come l’esser diventata  mamma l’ha resa ancor più luminosa.

Foltissimo il pubblico accorso per ammirarla. In prima linea gli sponsor, a cominciare da Umberto Scaglione dell’Hotel Ristorante di Oliveto Citra “Vecchia Taverna” e da Bruno Fruncillo della “Effedue Infissi” di Avellino.   Soddisfatto il Sindaco Angelo Lanza  che con l’amministrazione comunale di Flumeri ha patrocinato l’evento. Lanza ha voluto ringraziare pubblicamente il patron Walter Tordiglione per aver organizzato a Flumeri un evento straordinario ed ha annunciato la prossima inaugurazione della nuova ala della Dogana Aragonese del 1400. Presente tra il pubblico anche il regista Pino Tordiglione il quale, oltre a parlare del suo ultimo lavoro, “Bacio Azzurro”, e a sottolineare la grande espressività recitativa di Manuela Arcuri, ha elogiato eventi quali “Flumeri Fashion Nigth” in quanto qualificanti per l’Irpinia, per la sua imprenditoria e per i suoi talenti ed ha evidenziato quanto il fratello Walter abbia affinato la sua professionalità nel creare questi spettacoli.

Di gran classe i momenti moda di “Flumeri Fashion Night”. Doppia sfilata per ciascun atelier.

Enza Tarantino  di “Oasi Boutique” di Flumeri ha proposto una collezione autunno-inverno di grande portabilità per una donna sofisticata ma allo stesso tempo disinvolta che tiene ai dettagli. Righe, stampe geometriche, ma anche  floreali, prima nei toni di tendenza del grigio ed azzurro polvere, poi nell’intramontabile bianco e nero.

Hanno fatto sognare ogni donna i capi di “Franco De Roma Group” di Milano: dal “chiodo” in pelle per le più rocchettare,  al giacchetto in lana e pelliccia per rimane casual,  fino al lussuoso cappotto  in visone  per il gran freddo e le occasioni importanti. Irresistibili le borse.

Colori e luccichii per la collezione “cerimonia” di Alisa King di Ariano Irpino. Abiti lunghi da gran sera e modelli da cocktail rigorosamente sartoriali, per rendere indimenticabile il gran giorno anche a mamme, testimoni di nozze ed invitate. E poi l’exploit finale con abiti da sposa fluttuanti e luminosi, ricchi di ricami, paillettes e nuvole di tulle. Senza trascurare l’eleganza dello sposo e la cornice delle damigelle. Impeccabili anche trucco e parrucco a cura di diverse esperte del luogo.

Serata, inoltre, ricchissima di artisti: il piccolo Nicholas Porto che con la consueta verve ha conquistato il pubblico; un altro giovanissimo talento, Marianna Tutela, che, a soli dodici anni, già interpreta con padronanza Mina, sua artista preferita; e poi la musicista Mariella Pizzuti, trascinante con il suo violino pop; le giovani allieve della scuola di ballo “Tersicore” di Anna Romeo che si sono scatenate  in uno sfrenato hip hop; per poi passare al cake designer Gialuigi Cipriano che si è esibito nella decorazione di una torta nuziale con l’accattivante collaborazione di modelle in abito da sposa; per concludere, quale sigla finale dell’evento, la musica neomelodica del giovane promettente Felice Ferrante.

Anche il mattatore Enzo Costanza ha voluto regalare al pubblico di Flumeri una sua esibizione dedicata alla musica italiana ma anche alla Tv e a Facebook, alternando imitazioni di grandi cantanti a battute esilaranti, confermando la poliedricità delle sue doti artistiche.

Tra gli elementi che hanno contribuito alla riuscita dell’evento, insieme ad una macchina organizzativa comprovata,  il servizio d’ordine e sicurezza a cura di Sergio Nuzzo, dell’Associazione Carabinieri e all’esterno, nei pressi del locale, di una pattuglia dell’Arma.

LASCIA UN COMMENTO