House Hospital Onlus, convenzione con ASL Benevento.

0
71

house hospital onlusSanità pubblica e Terzo settore insieme per affrontare nuove sfide gestionali e per garantire sempre più elevati standard qualitativi nei servizi da offrire ai cittadini.

Con questa premessa, l’Asl Benevento e l’Associazione House Hospital onlus hanno recentemente sottoscritto una convenzione quadro per attività di volontariato e per la gestione gratuita di attività sociali, sanitarie e sociosanitarie, di ricerca scientifica, di formazione e di aggiornamento professionale in favore dei malati algici, cronici e terminali.

Il direttore generale dell’Asl sannita, il dottor Michele Rossi, e la presidente di House Hospital, la dottoressa Rosa Vitiello, hanno messo nero su bianco un accordo di collaborazione gratuita in alcuni settori strategici dell’attività sanitaria territoriale in provincia di Benevento.

Per la realizzazione delle finalità sottoscritte nella convenzione, le parti hanno individuato quali propri delegati il dottor Gelsomino Antonio Ventucci per l’Asl Benevento e il dottor Sergio Canzanella per House Hospital.

La convenzione prevede anche la collaborazione tra le parti per favorire i programmi, la gestione e le attività del realizzando Polo del Sollievo Scienza per la Vita in Cure Palliative e Medicina del Dolore presso il Presidio Ospedaliero di Cerreto Sannita. Infatti, in tale ambito, l’associazione presieduta dalla dottoressa Vitiello espleterà attività di volontariato gratuito e collaborerà alla promozione e allo svolgimento di attività di ricerca scientifica, sanitaria, sociale e sociosanitaria. E proprio il dottor Canzanella, anche in veste di segretario della sezione campana della Società Italiana Cure Palliative, sottolinea l’importanza dell’accordo sottoscritto tra Asl Benevento e House Hospital.

“Un grosso plauso – dichiara il dottor Canzanella – va riservato al direttore generale dell’Asl Benevento, il dottor Michele Rossi, per aver programmato nuove e importanti attività nel settore delle Cure Palliative e la Medicina del Dolore. E la Regione Campania, proprio in tale ambito, grazie alla sensibilità e alla lungimiranza del presidente Stefano Caldoro, ha recentemente finanziato, in base alla legge 662 del 1996, la linea progettuale 7, riservando alle province delle aree interne fondi finalizzati. Infatti, alla Provincia di Benevento sono stati destinati 422mila euro per le cure palliative, di cui 86mila euro per la terapia del dolore, compresi i pazienti pediatrici, mentre alla Provincia di Avellino sono stati destinati 639mila euro per le cure palliative, di cui 130mila per la terapia del dolore, compresi i pazienti pediatrici. Sarà nostro compito – aggiunge il dottor Canzanella – contribuire alla dovuta formazione del personale da inserire nelle strutture dell’Asl Benevento, così come previsto dalle disposizioni regionali in materia e dall’accordo Stato-Regioni, che fissa imprescindibili criteri per la scelta degli operatori nel campo delle cure palliative, che devono possedere precise esperienze e documentati percorsi formativi”.

LASCIA UN COMMENTO