I Trofeo Calcio Irpino, Hispanika Calcio-Atletico San Potito Ultra la finale.

0
214

Hispanika Calcio ed Atletico San Potito Ultra accedono alla finale del I° Trofeo CalcioIrpino, battendo nelle semifinali rispettivamente Visciano Bella Vita ed Sporting  Venticano.

Hispanika – Visciano termina sul punteggio di 5-3 dopo i tempi supplementari. Primo tempo bello e giocato a viso aperto. Entrambe le squadre cercano da subito la via del gol ma gli estremi difensori sono ben attenti. Al 25′ i solofrani sfiorano il vantaggio con Penna Gianluca che scavalca il portiere con un pallonetto, portiere che riesce comunque a salvare sulla linea. Passano 2 minuti ed i ragazzi agli ordini di mister La Cerra vanno in vantaggio, bel passaggio filtrante di D’Elia che mette D’Onofrio a tu per tu col portiere, il numero 7 deposita in rete. Dopo soli 2 minuti il Visciano raddoppia con D’Elia che dal dischetto non sbaglia.
L’Hispanika accusa il colpo e rischia di subire il terzo gol, il portiere salva il risultato. Al 42′ però il match si riapre, Gianluca Penna dopo una bella azione in velocità porta il risultato sul 2-1. Dopo soli 2 minuti Hispanika vicinissima al pari, miracolo del portiere su Penna e sulla ribattuta un compagno non trova la sfera da due passi. All’ultimo istante dei 4 minuti di recupero La Manna coglie il palo sfiorando il 3-1 per il Visciano. Nel
secondo tempo i ragazzi di mister Petrone tornano in campo agguerriti ed al 3′ trovano subito il pari con un rigore trasformato da Penna Gianluca. Al 6′ minuto si capovolge la situazione, il capitano Caruso con un destro da 25 metri insacca all’incrocio, Hispanika in vantaggio per 3 reti a 2. La partita si addormenta e non succede nulla per 20 minuti, al 26′ D’Onofrio cerca il pari con un tiro-cross che colpisce il palo. Sugli sviluppi dell’azione il portiere salva su D’Elia mettendo il angolo. E’ il preludio al gol. Passano pochi minuti e D’Elia realizza un gol da grande attaccante per il 3-3; raccoglie un lancio, resiste al ritorno del difensore ed insacca. Nel recupero il Visciano usufruisce di una punizione dal limite ma La Manna spreca sopra la traversa. Si va ai supplementari, primo tempo senza emozioni. Inizia il secondo tempo e D’Elia fallisce il 4-3 mettendo alto da ottima posizione. Passano pochi minuti ed invece è l’Hispanika a portarsi in vantaggio, Penna Vincenzo si inserisce splendidamente in area e batte il portiere. C’è il tempo anche per il 5-3, allo scadere il solito Penna Gianluca in contropiede chiude il match. Hispanika in finale.

Atletico San Potito Ultra – Sporting Venticano 3-1. Buon inizio del San Potito ma al 10′ è il Venticano, sotto la guida del duo Battaglia-De Nunzio, a sfiorare il vantaggio con Manganiello che di sinistro batte a colpo sicuro ma il portiere salva.

Pur tenendo il pallino del gioco il San Potito risponde con qualche conclusione da fuori area senza sortire effetto. Al 27′ è ancora il Venticano vicino al vantaggio, Colarusso colpisce al volo sugli sviluppi di un angolo ma Dattolo è attento e salva sulla linea. Passano 2 minuti ed il San Potito risponde con un bel diagonale di Galasso che sfiora il palo. Galasso che dopo pochi minuti non sbaglia, con un gran destro da 25 metri porta il San Potito in vantaggio. Il Venticano prova a cercare il pari ma prima Colarusso, poi Festa vedono infrangersi le loro conclusioni sul corpo dei difensori avversari. Termina il primo tempo. La prima emozione del secondo tempo arriva solo al 25′, Ambrosino con un gran tiro cerca il pari ma il
portiere avversario si salva in corner. Clamorosa palla gol per il San Potito al 33′, D’Onofrio si invola verso la porta e batte il portiere in uscita ma la palla si stampa sul palo e termina sui piedi di Galasso che a porta vuota mette a lato. Dopo 2 minuti è il Venticano a vedersi ribattere un tiro dalla traversa, è Sateriale a provarci. Venticano non molla ed al 36′ minuto ha la palla del pari, Colarusso da 2 metri di testa mette clamorosamente a lato. Si arriva cosi al raddoppio del San Potito. Al 37′ Uletta su punizione vede aprirsi la barriera ed il portiere non trattiene, la palla lentamente varca la linea. Il Venticano sotto di 2 gol ci prova ancora, al 40′ su punizione sfiora la traversa. Dopo 4 minuti Sateriale ci prova di sinistro, palla che esce di pochissimo. Nel recupero il Venticano accorcia con Colarusso di testa, 2-1. Giusto il tempo di riprendere il gioco ed è Galasso a portare gli uomini di mister Porfido in finale, pallonetto e l’arbitro fischia la fine.

Sabato 28 giugno alle ore 19 l’attesa finalissima tra Hispanika e San Potito per decretare la squadra Campione Provinciale di Terza Categoria.

Teatro dell’incontro sempre il ‘Comunale’ di San Michele di Serino.

LASCIA UN COMMENTO