Incidente a Montemiletto, un 20enne morto e due feriti gravissimi.

0
314

Si chiamava Paolo Cecere il 20enne di Prata Principato Ultra deceduto la notte tra sabato e domenica nell’incidente verificatosi a Montemiletto in contrada San Giovanni. Nel violento impatto sono rimaste ferite altre quattre persone, due ragazze sono ricoverate in prognosi riservate all’ospedale Moscati di Avellino, un’altra sempre in prognosi riservata all’ospedale Rummo di Benevento (non al Landolfi di Solofra come ipotizzato in un primo momento)  insieme ad un giovane che ha avuto la meglio cavandosela con 30 giorni di prognosi.

L’incidente è avvenuto poco prima della mezzanotte. Sulla Mini Cooper viaggiavano Paolo Cecere con due amiche, entrambe ricoverate in prognosi riservata al Moscati, sull’altra autovettura, una Fiat Punto, c’erano un ragazzo ed una ragazza entrambi ricoverati al Rummo, lei è in gravi condizioni. L’impatto è stato violentissimo, sul posto sono giunti i Carabinieri  della compagnia di Mirabella Eclano, il personale del 118 ed i Vigili del Fuoco. Drammatica la scena a cui hanno assistito, la Mini Cooper su cui viaggiava Cecere era completamente distrutta. I Vigili del Fuoco hanno faticato e non poco per estrarre i giovani dalle lamiere e consegnarli ai sanitari. I Carabinieri sono a lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente.

AGGIORNAMENTO – Sono in gravissime condizioni le due ragazze ricoverate al Moscati. Entrambe diciasettenni, una delle due è la fidanzata del giovane deceduto. I medici del Moscati stanno facendo il possibile per salvarle. Gravissime le ferite riportate dopo il violento impatto alla testa ed ai polmoni, una delle due è stata anche operata alla milza per evitare un’emorragia interna. Al momento non respirano attaccate ad un ventilatore. E resta in gravi condizioni anche la donna a bordo della Fiat Grande Punto ricoverata al Moscati, si tratta di una donna di 40 anni circa originaria di Benevento, si trovava in auto con il compagno di Tufo rimasto anch’egli ferito nell’incidente.

LASCIA UN COMMENTO