Maxisequestro di botti della GdF.

0
457

E’ di quasi tre quintali il peso dell’ultimo sequestro di fuochi pirotecnici effettuato dalla Guardia di Finanza di Avellino.

E’ successo in centro città. Tutto materiale destinato a festeggiare stanotte il Capodanno ad Avellino, nonostante l’ordinanza anti botti emanata proprio nel capoluogo irpino. I finanzieri del nucleo mobile della compagnia di Avellino hanno trovato nella centralissima via Tagliamento, all’interno di un negozio ubicato a piano terra, il materiale pericoloso per un peso complessivo di 280 chili.

Nel locale ubicato in un condominio sono stati trovati 45,953 fuochi d’artificio.

Tutto il materiale era sistemato vicino ad altro materiale altamente infiammabile. Molte le confezioni sprovviste della marcatura Ce. Il titolare è stato denunciato per gravi omissioni, commesse proprio nella custodia del materiale esplodente, conservato in considerevoli quantità.

La Guardia di Finanza di Avellino ha sequestrato 180.255 fuochi pirotecnici, per un peso lordo pari a 1.083 chili, con la denuncia di tre persone, titolari altrettante attività tra Avellino e Pietradefusi.

LASCIA UN COMMENTO