Nozze d'Autore al Gronki, sabato 13 e domenica 14 al Aquilonia la kermesse con madrina Manuela Arcuri.

0
283

Manuela Arcuri testimonial di abiti da sposaAquilonia sale in cattedra: è il giorno della grande sfida con il taglio del nastro di “Nozze d’Autore al Gronki”.

Una vetrina unica ed inedita per tutta l’Alta Irpinia e che coinvolge anche la vicina Basilicata,  pronta a mostrare il meglio del pianeta sposa e dell’artigianato d’autore in barba alla crisi economica. Circa trenta gli espositori nella elegante cornice del Gronki Hotel che per due giorni, domani, sabato 13 e domenica 14 dicembre resta interamente dedicato al Salone della Sposa e dell’Artigianato. Trenta tra artigiani, commercianti, piccoli e medi imprenditori, che hanno aderito dando fiducia al patron Walter Tordiglione oramai impegnato  in una costante opera di promozione delle eccellenze locali. Madrina della kermesse la splendida Manuela Arcuri, reduce da uno spot quale testimonial della polizia sulla sicurezza stradale.

Il taglio del nastro è previsto alle ore 10,00 nella hall del Gronki Hotel alla presenza di numerose autorità. Ingresso rigorosamente libero. Si potrà così visitare il percorso espositivo distribuito nella maestosa Sala Gardenia ricco di tante proposte per l’organizzazione del matrimonio perfetto e per l’allestimento della casa dei propri sogni. Abiti da sposa e da sposo, acconciatura e make up, bomboniere, viaggio di nozze, servizio fotografico, addobbo floreale, ristorazione e catering, confettata, tableau e segna posti, e tra le particolarità i confetti decorati a mano e personalizzati. Registrandosi sarà anche possibile, per le coppie in procinto di sposarsi, partecipare all’estrazione di un soggiorno al mare.

Evento nell’evento la mostra “Gioielli d’Autore” del maestro orafo  Luciano Capossela di Calitri. Sei pezzi unici di straordinaria bellezza oltre che di pregiata fattura, per la prima volta esposti in zona dopo i premi ricevuti a Milano e Londra.

Affascinante poi la finestra che sarà aperta sullo sposalizio nella società contadina grazie alla partecipazione del Museo Etnografico di Aquilonia “Beniamino Tartaglia”. Un breve racconto di come il matrimonio rappresentasse l’elemento trainante intorno al quale si sviluppava la vita. Tra le particolarità: un abito nuziale originale di  fine 800, utilizzato dalla borghesia, la riproduzione di un vestito da sposa di inizio 900, utilizzato invece dal popolo,  e un contratto di matrimonio, documento storico degli inizi del 900,  dove veniva elencata la dote e il corredo della sposa.  “Attraverso pannelli descrittivi – spiega il direttore del Museo Donato Tartaglia- racconteremo il mondo che girava intorno allo sposalizio, partendo dal fidanzamento fino alla nascita del primo bambino, anche con l’ausilio di un filmato, recuperato, relativo ad un matrimonio degli anni ‘50. Uno spaccato di vita su un evento che all’interno della vita delle piccole comunità dell’epoca diventava davvero un momento importante per il futuro, in relazione con quello che è il concetto anche di  auspici, comportamenti ed aspirazioni legate al matrimonio”.

Non mancherà la musica con l’esibizione degli allievi dell’Accademia Musicale “F. Guarente” dei maestri Pina Cassano e Laura Intinghero di Montemiletto e del “Centro Didattico Musicale Ouverture di Fontanarosa” con l’Ouverture Gospel Family.

 “Nozze d’Autore al Gronki”  troverà il suo culmine domenica sera a partire dalle 21. Ci si sposterà nella polifunzionale Sala Tulipano per un spettacolo tra moda, musica e cabaret presentato dalla consolidata coppia artistica Manuela Arcuri ed Enzo Costanza. Tra gli ospiti il piccolo Nicholas Porto, la violinista Mariella Pizzuti e l’imitatore ufficiale di Renato Zero, Nando de Renà. La moda sposi sarà privilegiata. In passerella sfileranno le ultime collezioni degli ateliers: Alisa King di Ariano Irpino, Gallery di Mirabella Eclano, Helèna Evento Sposa di Atella. Inoltre i capi in pelle e pelliccia di Franco De Roma Group di Milano, gli occhiali di tendenza di “Lunettes Ottica” di Sant’Andrea di Conza, la lingerie di Gioie Intime di Calitri e gli abiti da cerimonia di Pacini Boutique di Calitri. Manuela Arcuri come pure le modelle saranno acconciate da Antonietta Style, I Parrucchieri  di Grottaminarda e  truccate da DebyCenter di Debora Lo Conte di Melito Irpino.

Sponsor ufficiali della serata l’Hotel ristorante “Vecchia Taverna” ad Oliveto Citra di Umberto Scaglione, Gelati “Vanilla” a Frigento di Antonio Loguratolo e Cattolica assicurazione, agenzia di Calitri di Agostino Di Salvo. Il Salone della Sposa sarà visitabile dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 22,00.

LASCIA UN COMMENTO