Operazione Alto Impatto dei Carabinieri a Montella.

0
151

I Carabinieri della Compagnia Montella non mollano la presa sul territorio dell’Alta Irpinia, dove sono stati intensificati i servizi di prevenzione e sicurezza.

Con perquisizioni, posti di blocco e una massiccia presenza nelle strade, i Carabinieri stanno eseguendo quotidiani e mirati controlli che in questo fine settimana hanno portato al deferimento in stato di libertà di tre persone ed al segnalamento di un giovane alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

In particolare, sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino:

  • un 50enne di Nusco, sorpreso dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile a Parolise, alla guida della propria autovettura, in evidente stato di alterazione psicomotoria conseguente all’assunzione di stupefacenti, confermata mediante accertamenti tossicologici. Contestualmente è scattato il ritiro della patente di guida;
  • un 30enne di Chiusano San Domenico, per il reato di Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità: sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, veniva controllato dai Carabinieri della locale Stazione fuori dall’itinerario casa – lavoro, violando pertanto le prescrizioni impostegli;
  • un 65enne di Montella, ritenuto responsabile di violazione colposa dei doveri attinenti la custodia di beni sottoposti a sequestro: veniva fermato dai militari della locale Stazione mentre circolava alla guida di un veicolo sottoposto a sequestro, affidatogli in custodia giudiziale e destinato alla confisca.

È stato inoltre segnalato alla Prefettura di Avellino, ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/90, un 25enne di Paternopoli, sorpreso dai Carabinieri della locale Comando Arma in possesso di modica quantità marijuana, sottoposta a sequestro unitamente ad un grinder.

LASCIA UN COMMENTO