Parata di stelle all'Ariano International Film Festival, dal 31 luglio al 3 agosto.

0
240

Si sono schiuse le porte della finale per i 78 registi provenienti da ogni parte del globo. La preselezione, saggiamente curata e presieduta da una giuria tecnica, ha dato l’abbrivio a un nuovo e più brioso capitolo dell’Ariano International Film Festival, scritto a più mani dalla vivida e immaginifica penna di talenti e sensibilità artistiche che, reduci da una competizione a suon di bravura e originalità, saranno poi affraternati dall’impido insindacabile giudizio della giuria ufficiale.

L’Ariano International Film Festival anche quest’anno si tinge di Hollywood.

Il grande cinema americano ci presterà, in occasione della kermesse Irpina, uno tra i più grandi attori hollywoodiani :Tomas Arana, artista dalla lunga prestigiosa carriera cinematografica e che vanta, tra le tante prove attoriali, la partecipazione a pellicole di successo planetario, come il Gladiatore, La guardia del corpo Pearl Harbour , The Bourne Supremacy, Caccia a Ottobre Rosso, Ombre e nebbia ed tanti altri.

Sarà presente Remo Girone grande attore italiano con il suo ultimo film “Maicol Jacson” nella sezione fuori concorso. L’artista, dalla riconosciuta e indiscussa versatilità attoriale, questa volta si è cimentato nei panni di un anziano affetto da demenza senile, il quale, per una serie di fortunose vicende, si trova a ricoprire il ruolo di un sedicente nonno alle prese con due ragazzini in pieno rigoglio adolescenziale. La proiezione del film si terrà la sera del 2 Agosto nella zona antistante alla villa Comunale di Ariano Irpino.

Presenzieranno all’evento cinematografico, due attori della fortunata e popolare soap opera spagnola “Il Segreto”, ossia Maribel Ripoll che interpreta  il ruolo di Dolores Miranar, e Selu Nieto che interpreta il ruolo di Hipolito Miranar.Il regista e attore spagnolo Enrique Del Pozo, il quale presenterà fuori concorso un suo documentario sulla discriminazione dei gay durante la dittatura di Francisco Franco dal titolo “El Muro Rosa” e presiederà, insieme ad altri giurati, al giudizio tecnico-artistico delle opere in concorso.  La giuria del Festival è presieduta dall’attore Franco Oppini ed è composta da personalità importanti all’interno della cinematografia nazionale come: il  produttore Angelo Bassi, l’ astrologa e scrittrice Ada Alberti,  la giornalista di “Tv Sorrisi e Canzoni” Lucia Di Spirito,  il critico cinematografico Franco Mariotti, Alfio Bastiancich, Fabio Merenghetti, il regista Giuseppe Ferlito,  Gianfrancesco Lazotti e Blasco Giurato. Ad avvalorare  l’ottimo lavoro di ricerca e promozione dell’arte cinematografica che l’Ariano International Film Festival sta perseguendo, concorrono i patrocini morali che l’Accademia Belgica, l’Ambasciata di Spagna, l’Istituto Bulgaro di Cultura, l’Ambasciata di Santo Domingo e l’Istituto Diplomatico Internazionale hanno voluto concedere al Festival attestandone il prestigio culturale.

LASCIA UN COMMENTO