Porco in tavola, sabato 16 a Montaguto.

0
136

Porco in tavola - Montaguto“Porco in tavola” è l’evento che segna la terza tappa del percorso all’insegna della valorizzazione dei prodotti della Dieta Mediterranea e degli antichi mestieri nelle valli del Cervaro e del Miscano. A Montaguto spazio ai salumi tipici

Il nuovo appuntamento con il gusto della Dieta Mediterranea è nel comune irpino di Montaguto, immerso nel verde dei boschi e affacciato sulla vicina Puglia. In questo ameno luogo farà tappa, sabato 16 agosto,  il terzo evento previsto dal calendario di iniziative organizzate nell’ambito del progetto integrato di promozione del territorio “Trionfo di sapori mediterranei delle terre del Cervaro e del Miscano”, finanziato con fondi a valere sul PSR Campania 2007/2013 – Interventi cofinanziati dal FEASR, Piano di Sviluppo Locale del GAL IRPINIA – MISURA 313 “Incentivazione di attività turistiche”. “Porco in tavola” è il titolo di questo nuovo appuntamento, facente parte dell’evento itinerante “I mestieri della dieta mediterranea delle valli del Cervaro e del Miscano”, dedicato alle rinomate carni suine e ai relativi insaccati, eredità del ricco patrimonio norcino che caratterizza da sempre l’area delle valli del Cervaro e del Miscano. Tipologie di taglio, giusta quantità di grasso, salatura, tempo di stagionatura, speziatura, in molti casi anche affumicatura, sono gli elementi che hanno prodotto risultati straordinari che da secoli, sulle nostre tavole, si trasformano in sontuosi prosciutti, profumati salami o capicolli e gustose pancette o soppressate. Tutto ciò sarà raccontato, a partire dalle 16,00, all’interno del “Laboratorio dei sapori mediterranei” allestito per l’occasione, dove un esperto relatore illustrerà le caratteristiche organolettiche e le peculiarità che caratterizzano i prodotti norcini di questo angolo di Irpinia. Il laboratorio sarà aperto alla partecipazione di adulti e bambini che saranno accompagnati alla scoperta di prodotti locali naturalmente legati allo stile di vita della dieta mediterranea. Durante l’evento, che sarà ospitato all’interno dei locali del Centro Polifunzionale, collocato su uno splendido belvedere in via Sorgenti, sarà possibile visitare anche gli stand dedicati agli antichi mestieri, dove si potranno ammirare all’opera il “Mescitore re vino e r’uglio“ (produttore di vino e di olio), il Furnaro (fornaio), il Pastaro (pastaio), il Casaro, l’Ortolano e soprattutto il Chianchiere (macellaio), qui vero artista delle carni. La kermesse si concluderà con l’esibizione dal vivo di un gruppo folkloristico che animerà la serata con suoni e danze popolari. Visite guidate lungo le strade ricche di storia del paese, alla scoperta delle celebri fontane e sorgenti, nonché delle principali evidenze storiche, e la presenza delle immagini fotografiche dedicate al territorio irpino raccontate nella Mostra “Irpinia, terra di castelli, fede, gusto e sorgenti”, opera del fotoreporter Giuseppe Ottaiano, arricchiranno ulteriormente la giornata. “Porco in tavola” si svolgerà in contemporanea all’Estate Montagutese, manifestazione che vivacizza la stagione più calda dell’anno, in luogo che è sempre fresco e ritemprante. Il calendario di eventi previsti nell’ambito del progetto “Trionfo di sapori” proseguirà, poi, nei comuni di Greci e Montecalvo Irpino.

Tutte le info su www.trionfodisapori.it

LASCIA UN COMMENTO