Teatro Gesualdo, Stagione 2014-2015 la più ricca di sempre.

0
193

70x100_SpettacoliE’ la stagione più ricca di sempre. Con il ritorno della grande lirica con l’Elisir d’Amore di Gaetano Donizetti, targata Teatro di San Carlo di Napoli. Tre eventi internazionali da Russia e America con i Momix, Slava e il Balletto di Mosca con l’Orchestra dal vivo del Carlo Gesualdo. I protagonisti del panorama teatrale italiano come Massimo Ranieri, Vincenzo Salemme, Silvio Orlando, Massimo Ghini ed Elena Santarelli, Vittoria Puccini. La creatività in musica dell’Orchestra di Piazza Vittorio e il teatro di narrazione di grandi affabulatori e maestri della parola come Ascanio Celestini, Toni Servillo, Alessandro Baricco e Carlo Giuffré.

La XIII stagione del Teatro “Carlo Gesualdo” proporrà al suo affezionato pubblico ben 16 spettacoli di grande spessore e fascino, tre appuntamenti in più rispetto allo scorso anno, con i cartelloni del Grande Teatro (11 spettacoli) e del Teatro Civile (5 spettacoli), che da ottobre ad aprile porteranno ad Avellino protagonisti del teatro e dello spettacolo italiano ed internazionale.

CAMPAGNA ABBONAMENTI

La vendita degli abbonamenti per i vecchi abbonati con diritto di prelazione avrà inizio martedì 17 giugno e terminerà sabato 12 luglio. La vendita degli abbonamenti riservati, invece, ai nuovi abbonati inizierà martedì 15 luglio e terminerà venerdì 17 ottobre 2014. Inoltre, la vendita dei singoli biglietti di tutti gli spettacoli della rassegna Grande Teatro inizierà venerdì 26 settembre 2014.

Sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento agli 11 spettacoli del cartellone di Grande Teatro al prezzo di 300 euro in platea e al costo di 240 euro in galleria. L’acquisto dell’intero carnet conviene, in quanto, il risparmio rispetto al costo di ogni singolo tagliando, è di 131 euro. L’abbonamento ai 5 spettacoli della stagione di Teatro Civile costerà 75 euro per il posto unico numerato. Solo per gli abbonati al Cartellone di Grande Teatro che acquistano contestualmente l’abbonamento al Teatro Civile il costo sarà scontato a 50 euro.

AGEVOLAZIONI E PROMOZIONI Il Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino ha previsto un ricco bouquet di promozioni e agevolazioni per venire incontro alle esigenze del suo vasto e trasversale pubblico. ASSOCIAZIONI-OVER 65-CRAL Platea a 270 euro – Galleria a 210 UNDER 30 – Sconto del 30% Platea 210 – Galleria 170 #PASSIONINRETEAV

Gli abbonati alla passata e all’attuale stagione sportiva di Calcio e Basket avranno diritto ad uno sconto del 10% sul prezzo dell’abbonamento.

GESUALDO CARD Il Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino e il Teatro di “San Carlo” di Napoli in tandem per la cultura. Per gli abbonati alla rassegna Grande Teatro in omaggio la Gesualdo Card che consente i seguenti sconti esclusivi: Stagione lirica 2014/2015: due biglietti di platea al prezzo complessivo di € 100 (escluse le prime). Stagione lirica 2014/2015: un biglietto di platea under 30 al prezzo di € 30 (escluse le prime). Stagione sinfonica 2014/2015: due biglietti di platea al prezzo complessivo di € 50 (escluse le prime). Stagione sinfonica 2014/2015: un biglietto di platea under 30 al prezzo di € 20 (escluse le prime).

IL PROGRAMMA DELLA XIII STAGIONE DEL “GESUALDO”

RASSEGNA GRANDE TEATRO
MASSIMO RANIERI – “SOGNO E SON DESTO” venerdì 17 ottobre 2014, ore 21.00 turno A domenica 19 ottobre 2014, ore 18.30 turno B sabato 18 ottobre 2014, ore 21.00 fuori abbonamento
E’ l’anteprima della stagione teatrale. Un concerto da record con le più belle canzoni della sua carriera. A settembre protagonista su Rai Uno, ad ottobre ad Avellino. Al “Gesualdo” torna Massimo Ranieri con il suo fortunato spettacolo campione d’incassi. Tra canzoni e monologhi, Ranieri andrà oltre il repertorio della musica napoletana spaziando da De Andrè a Guccini, da Aznavour a Modugno, da Battiato a De Gregori fino a Pino Daniele.

TEATRO DI SAN CARLO – “L’ELISIR D’AMORE” sabato 25 ottobre 2014 ore 21.00 turno A domenica 26 ottobre 2014 ore 18.30 turno B   Arriva la grande lirica targata Teatro di San Carlo per l’inaugurazione della XIII stagione del “Gesualdo”. Cinquanta orchestrali e altrettanti coristi del Teatro di San Carlo, diretti da Maurizio Agostini per la regia di Riccardo Canessa, saranno i protagonisti di una delle più belle opere di Gaetano Donizetti portata in scena con il prestigioso allestimento firmato Fondazione Arena di Verona.

MASSIMO GHINI – ELENA SANTARELLI – “QUANDO LA MOGLIE E’ IN VACANZA”
sabato 6 dicembre 2014 ore 21.00 turno A domenica 7 dicembre 2014 ore 18.30 turno B   E’ un classico della commedia americana scritto da George Axelrod ma consacrato dalla cinepresa di Billy Wilder e dall’indimenticabile interpretazione di Marilyn Monroe. “Quando la moglie è in vacanza” vedrà come protagonisti Massimo Ghini ed Elena Santarelli rivisitare, accompagnati dalle musiche di Renato Zero, le manie erotiche dell’uomo medio in una feroce satira contro il perbenismo della “middle class”.

MOMIX – “ALCHEMY” giovedì 11 dicembre 2014, ore 21.00 turno A sabato 13 dicembre 2014, ore 17.00 turno B venerdì 12 e sabato 13 dicembre 2014, ore 21.00 fuori abbonamento   Dall’America arriva il primo evento internazionale con l’ultimo show dei mitici Momix. Miscelando le sostanze base nei loro alambicchi gli antichi alchimisti cercavano l’elisir di lunga vita o la formula dell’oro. Allo stesso modo Moses Pendleton e i suoi straordinari danzatori in “Alchemy” ci sveleranno i segreti dei quattro elementi primordiali: terra, aria, fuoco, acqua. Uno spettacolo emozionante che sprigionerà arcane nelle loro suggestioni per attirarci in una dimensione surreale.

MASSIMO RANIERI – “RICCARDO III” sabato 3 gennaio 2015 ,ore 21.00 turno A domenica 4 gennaio 2015, ore 18.30 turno B   “Il mio regno per un cavallo” è la frase simbolo di uno dei classici della drammaturgia shakespeariana diretto ed interpretato da Massimo Ranieri con le musiche del premio Oscar Ennio Morricone che aprirà il 2015 al “Gesualdo”. La storia di Riccardo III, malvagio re d’Inghilterra, già interpretato al Cinema dal grande Al Pacino, rivivrà nelle sontuose scenografie che accompagneranno l’azione di un gruppo di 18 attori.

BALLETTO DI MOSCA LA CLASSIQUE – “LO SCHIACCIANOCI” sabato 10 gennaio 2015, ore 21.00 turno A domenica 11 gennaio 2015, ore 18.30 turno B   Dalla Russia arriva il secondo evento internazionale della stagione. Sulle famosissime note del grande Tchaikovsky, accompagnati dall’Orchestra dal vivo del Teatro Gesualdo, i formidabili ballerini russi del Balletto di Mosca faranno rivivere “Lo Schiaccianoci”, uno dei capolavori dell’Ottocento. Il balletto, che ha reso celebri il Valzer dei Fiori e la Danza dei Fiocchi di neve, è imperniato dell’atmosfera natalizia e onirica tipica delle favole russe, ultima opera di Marius Petipa, uno dei più influenti coreografi dei teatri Imperiali russi.

ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO – “IL FALUTO MAGICO” sabato 24 gennaio 2015, ore 21.00 turno A domenica 25 gennaio 2015, ore 18.30 turno B   E’ la prima orchestra multietnica d’Italia, composta da diciotto musicisti che provengono da dieci Paesi e parlano nove lingue diverse. E reinventeranno sul palco del “Gesualdo” uno dei classici della sterminata composizione mozartiana. Nell’opera, rivisitata in chiave moderna ed originale, i musicisti saranno anche i protagonisti dell’opera indossando loro stessi i panni dei personaggi del capolavoro di Mozart.

VITTORIA PUCCINI – VINICIO MARCHIONI – “LA GATTA SUL TETTO CHE SCOTTA” sabato 14 febbraio 2015, ore 21.00 turno A domenica 15 febbraio 2015, ore 18.30 turno B   Gli amori e le passioni di un capisaldo della drammaturgia statunitense, scritto dal premio Pulitzer Tennessee Williams e reso immortale dal fascino di Paul Newman e Elizabeth Taylor. E’ la storia di Meggie la gatta che, per alleviare la cocente situazione familiare in cui si trova, imbastisce una rete di bugie, sottintesi e contenuti inespressi, tra giochi passionali e abili caratterizzazioni sensuali.          

SLAVA – “SNOWSHOW” venerdì 6 marzo 2015, ore 21.00 turno A sabato 7 marzo 2015, ore 16.30 e ore 21.00 fuori abbonamento domenica 8 marzo 2015, ore 18.30 turno B   Poesia e sogno per il terzo evento internazionale della stagione. Il Times di Londra lo ha definito «il miglior clown del mondo». Il suo è un teatro rituale, magico e festoso costruito sulla base delle immagini e dei movimenti, sui giochi e sulla fantasia. Al “Gesualdo” torna “Slava’s Snowshow”, uno spettacolo che nasce inesorabilmente dai sogni e dalle fiabe per catturare le emozioni di grandi e piccini.  

VINCENZO SALEMME – “SOGNI E BISOGNI” giovedì 19 e venerdì 20 marzo 2015, ore 21.00 fuori abbonamento sabato 21 marzo 2015, ore 21.00 turno A domenica 22 marzo 2015, ore 18.30 turno B   Risate a crepapelle garantite con la nuova commedia di Vincenzo Salemme, liberamente ispirata al romanzo “Io e lui” di Alberto Moravia. L’intreccio narrativo ruota tutto attorno a due personaggi, Rocco Pellecchia e la sua virilità, in un duello esilarante che coinvolgerà il pubblico in sala, interrogato sulla profondità della natura umana nei suoi aspetti più semplici, ma allo stesso tempo più esilaranti.

SILVIO ORLANDO – “LA SCUOLA” sabato 25 aprile 2015, ore 21.00 turno A domenica 26 aprile 2015, ore 18.30 turno B   Daniele Luchetti e Silvio Orlando tornano in teatro con uno spettacolo cult degli anni 90. “La scuola”, tratto dal romanzo di Domenico Starnone, successo teatrale e cinematografico è soprattutto un dipinto della scuola italiana di quei tempi e al tempo stesso un esempio, quasi profetico, del cammino intrapreso dal sistema scolastico che, scritto nel 1995, oggi più che mai appare attuale.      

RASSEGNA TEATRO CIVILE   ALESSANDRO BARICCO – “PALLADIUM LECTURES” giovedì 13 novembre 2014, ore 21.00   La lectio magistralis di Alessandro Baricco sul gusto e i canoni della bellezza inaugurerà il cartellone del Teatro Civile del “Gesualdo”. Il fondatore della Scuola Holden di Torino, dopo il successo ottenuto su Sky Arte e Repubblica Tv, ci farà riflettere sul concetto di gusto anche attraverso l’intreccio narrativo legato alla vita della bellissima e discussa modella Kate Moss.

TONI SERVILLO – “SERVILLO LEGGE NAPOLI” martedì 16 dicembre 2014, ore 21.00  
Napoli e i suoi maestri nella voce ipnotica del premio Oscar Toni Servillo che torna ad Avellino per raccontare la sua città attraverso la poetica di Salvatore Di Giacomo e Ferdinando Russo, di Raffaele Viviani, Eduardo De Filippo e Antonio De Curtis, approdando fino alla voce contemporanea di Enzo Moscato, Mimmo Borrelli, Maurizio De Giovanni e Giuseppe Montesano. Un maestro del palcoscenico, imperdibile.

“AMERIKA” DI FRANZ KAFKA lunedì 12 gennaio 2015, ore 21.00
Dalla penna del grande scrittore cecoslovacco Franz Kafka e sulle note della musica jazz di Scott Joplin, Amerika di Maurizio Scaparro racconta le tribolate vicende dell’emigrante Karl Rossmann, del suo viaggio oltre Oceano e della sua vita errante in cerca del sogno americano, incarnato dallo zio d’America, che sembra sempre a portata di mano ma che rimane inafferrabile.

CARLO GIUFFRE’ – “LA LISTA DI SCHINDLER” martedì 27 gennaio 2015, ore 21.00   “Chi salva la vita di un solo uomo salva tutto il mondo”. Nella giornata della Memoria, il Teatro “Gesualdo” ricorda l’uomo che salvò 1200 ebrei dalla deportazione nei campi di sterminio nazisti con il grande Carlo Giuffré che riproporrà al pubblico avellinese l’eroica figura di Oskar Schindler, eternata dall’arte cinematografica di Steven Spielberg.

ASCANIO CELESTINI – “DISCORSI ALLA NAZIONE” martedì 14 aprile 2015, ore 21.00   La forza delle parole portate in scena da un maestro del teatro di affabulazione. Al “Gesualdo” arriva Ascanio Celestini, uno dei più importanti interpreti del teatro di narrazione italiano. Sarà lui a chiudere la stagione del Teatro Civile con i fortunatissimi Discorsi alla Nazione che ci sveleranno le maschere, le ombre e le contraddizioni generate dal potere dispotico sempre in cerca di consenso e legittimazione.

LASCIA UN COMMENTO