Noleggio a lungo termine come traino del mercato automobilistico, dati e dettagli

0
177
Raggioverde srl è un'azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti e prodotti Nutrizionali e Fisio-attivatori per la nutrizione e cura delle piante con ampio catalogo Vivo biosolution per l'agricoltura biologica.

Il mercato del noleggio a lungo termine sta conoscendo una forte espansione, come nuova formula di fruizione di una vettura nuova.

L’inflazione e il carovita probabilmente hanno giocato un ruolo centrale in questa nuova tendenza, creando le condizioni di mercato giuste perché il comparto potesse svilupparsi.

Oggi, infatti, acquistare un’auto nuova vuol dire farsi carico di costi che non tutte le famiglie possono sostenere. Spese riferite non solo all’acquisto della vettura, quanto anche alla sua gestione, tra bolli, manutenzione e polizza assicurativa.

In altre parole, sempre meno persone possono permettersi di acquistare un’auto nel modo tradizionale, preferendo ripiegare sul noleggio a lungo termine.

Ma di cosa si tratta, esattamente?

Il noleggio a lungo termine è una formula di fruizione di un veicolo nuovo che si basa sulla sottoscrizione di un contratto tra la società di noleggio, che dà in concessione, al contraente, un’auto nuova di sua scelta, e quest’ultimo, che si impegna a versare una quota mensile a fronte del servizio.

L’aspetto più interessante risiede nel fatto che la società si fa carico anche di tutti gli adempimenti burocratici richiesti per la gestione di una vettura, tra cui assicurazione, bollo e manutenzione, sollevando completamente il cliente da queste procedure, spesso noiose.

Allo stesso tempo, versando la rata mensile, il guidatore può fruire pienamente del mezzo, come fosse il proprietario, stando però attento a restituirlo nelle stesse condizioni in cui l’ha prelevato dalla società.

Il noleggio, per quanto duraturo, ha sempre una scadenza, che varia in base alle condizioni contrattuali, ma in linea di massima non inferiore a 24 mesi.

Ci sono molte società specializzate nel noleggio a lungo termine, come Rent4you, storico e affidabile noleggiatore, punto di riferimento del settore.

Grazie alla sua flotta ampia e ben assortita, ogni cliente può individuare il modello di auto più adatto alle proprie esigenze, che si tratti di impresa, professionista o cittadino privato.

In questo modo, specie se si tende a cambiare mezzo di frequente o a gestire una flotta aziendale, si possono riscontrare importanti vantaggi in termini economici, fiscali, finanziari e di risorse.

Non è un caso quindi che il noleggio a lungo termine stia giocando un ruolo chiave nel salvare il mercato automobilistico, con il 28% delle immatricolazioni totali registrate nel 2022, nonostante un calo generale del mercato del 9,7% rispetto al 2021.

In particolare, il noleggio sta contribuendo alla diffusione delle auto a basse emissioni, rappresentando il 30%delle auto elettriche e il 56% delle ibride plug-in. Questi dati emergono dall’analisi condotta da Aniasa, l’Associazione che rappresenta il settore dei servizi di mobilità all’interno di Confindustria.

In più, la decisione del Governo che ha incluso le auto a noleggio tra i beneficiari degli incentivi ha contribuito alla ripresa del settore negli ultimi mesi dell’anno, con una crescita del 9,5% rispetto all’anno precedente.

Riguardo al 2023, infine, i dati sono ancora più incoraggianti, con un aumento del 65% nel noleggio a lungo termine e un incremento delle immatricolazioni da parte delle società di quasi il 27%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here