Nusco, caso Fib Sud, Cglil: consiglio comunale farsa, De Mita irresponsabile.

0
925

«Dopo 8 mesi della richiesta avanzata dalle opposizioni per discutere in consiglio comunale della drammatica vicenda dei lavoratori della Fib Sud di Nusco appartenente al Gruppo Seri Industrial, che nel frattempo hanno perso il lavoro, giovedì pomeriggio è andata di scena la farsa orchestrata dalla maggioranza. Anzi, dal sindaco Ciriaco De Mita», afferma Italia D’Acierno della Fiom Cgil di Avellino che segue la vertenza alla fabbrica dell’area industriale di Nusco.

«De Mita, insieme al presidente del consiglio comunale, non ha voluto invertire l’ordine del giorno di 7 punti (l’ultimo era dedicato alla Fib Sud). La sensibilità verso i lavoratori o ex dipendenti Fib Sud si estrinseca in questo comportamento», continua la sindacalista.

«Fortissima la tensione tra i lavoratori che hanno abbandonato l’aula insieme alla minoranza. Il non permettere di esporre le criticità che vivono i lavoratori ex Fib Sud, il modo di sottovalutare la chiusura dell’azienda, dopo aver aspettato 8 mesi la discussione in consiglio la dice tutta su come l’ex presidente del consiglio continua a gestire il potere personale. Lui è l’emblema di come sia caduta in basso la responsabilità verso i lavoratori da parte di alcuni amministratori, lo ribadiremo domani al sit in del metalmeccanici sotto la Prefettura, esprimendolo con forza», conclude D’Acierno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here