Pasqua sicura, il piano della Prefettura.

0
324
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare
Riunione del Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica ieri mattina, con la partecipazione dei vertici provinciali delle Forze dell’Ordine e della Polizia Stradale, i rappresentanti delle Amministrazioni Provinciale e Comunale e il delegato Anci, per pianificare le misure di vigilanza e controllo da attuare in occasione delle prossime festività pasquali, tenuto conto delle restrizioni anti Covid e del permanere di un livello ancora alto dei contagi nella provincia.

 

La necessità di contenere il più possibile la diffusione del virus, anche per contribuire all’accelerazione della campagna vaccinale in atto, richiede nei prossimi giorni un ancor più incisivo sforzo operativo congiunto delle Forze dell’Ordine e delle Polizie locali – ha evidenziato il Prefetto Paola Spena con un’implementazione dei servizi di prevenzione e controllo nei luoghi maggiormente a rischio assembramento.

 

In quest’ottica i servizi territoriali di vigilanza, che negli ultimi quindici giorni hanno registrato un maggiore numero di sanzioni – per un totale di 109 contestazioni nei confronti di privati e 16 per esercizi commerciali, con 6 chiusure – proseguiranno e si intensificheranno specie sulle principali arterie autostradali e stradali, in particolare lungo l’A16, il raccordo Avellino-Salerno e l’Ofantina, tradizionalmente più frequentate nelle giornate prefestive e festive, oltre che nelle aree potenzialmente più esposte a  fenomeni di assembramento, tenuto conto che in Campania è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita, e verso le seconde case.

 

Il Prefetto ha sottolineato che deve essere riservata grande attenzione anche ai luoghi di culto ed ai santuari, così come pure alle principali aree all’aperto di maggiore attrazione del territorio, soprattutto nella giornata di Pasquetta, garantendo il rispetto della chiusura dei parchi e dei luoghi di maggiore ritrovo giovanile e di aggregazione anche involontaria, con il possibile supporto di mezzi aerei.

 

Il Rappresentante dell’Ufficio territoriale di Governo ha invitato le amministrazioni locali, anche per il tramite del delegato Anci, a favorire la massima collaborazione dei cittadini, richiamando il senso di responsabilità teso  ad evitare possibili situazioni di diffusione del contagio nei contesti familiari, nel quadro delle attuali disposizioni normative che consentono uno  spostamento verso una sola abitazione privata abitata, da parte di due persone, oltre i minori e i disabili .

 

Le Forze dell’Ordine hanno assicurato come di consueto il massimo impegno, sia nei servizi anti Covid,  che nelle attività di prevenzione e contrasto dei reati predatori, a tutela della sicurezza della collettività. Il Comune capoluogo, per l’occasione, ha confermato il concorso fattivo della Polizia Locale, anche con il contributo di due associazioni di Protezione Civile, con un focus sulle zone più attrattive del centro cittadino.

 

Medesimo impegno collaborativo hanno assunto anche i rappresentanti della Provincia e dell’Anci, convenendo sulla necessità di sensibilizzare al massimo la responsabilità civica delle comunità, quale strumento imprescindibile per superare questo delicato momento, che, grazie anche al forte impulso dell’attività vaccinale in questa provincia, può essere affrontato soltanto con il concorso di tutte le parti, istituzionali e sociali.
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here