La Pro Loco Atripalda celebra il ventesimo anniversario della Via Crucis.

0
669
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


12744583_678053535631650_238878382558557694_nLa Via Crucis una delle tradizioni più sentite e amate dalla popolazione atripaldese festeggia i suoi vent’anni.

Grazie alla partecipazione degli atripaldesi e il costante impegno profuso dalla Pro Loco di Atripalda, la Via Crucis ha finito col diventare negli anni un evento significativo.

La celebrazione della Passione di Cristo ha avuto un’evoluzione nell’arco di questi venti anni; in principio vi era l’Incappucciato, che su rampa S.Pasquale metteva in scena le tre cadute tra la commozione della folla di fedeli.

Successivamente questa sacra rappresentazione si è arricchita, grazie alla trasposizione teatrale del testo “Quid est Veritas?” scritto dal magistrato di Lapio Matteo Claudio Zarrella e all’interpretazione degli attori del Clan H.

Le scenografie, le suggestive location storiche e i costumi d’epoca hanno fatto da cornice al racconto di uno dei momenti più significativi della storia cristiana: “La Passione e la morte di Cristo”.

A tutto ciò si aggiunge la devozione di chi come la famiglia Giovino veste i panni del Nazareno da oltre cento anni, a dimostrazione di quanto sia ben radicato l’attaccamento a questa bellissima tradizione.

In occasione del ventennale la Pro loco di Atripalda intende celebrare questo importante traguardo con il convegno che si terrà il 18 Marzo presso la sala consiliare del Comune di Atripalda.

Il Convegno rappresenta un modo per rendere omaggio ad una grande tradizione quale è la Via Crucis, e far riemergere i ricordi e le emozioni di tutti coloro che nell’arco degli anni vi hanno preso parte.

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here