Progetti Esther e Fuori tratta, Sale della Terra in Tour.

0
401
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Nei mesi di novembre e dicembre, la Rete di Economia civile “Sale della Terra” ha programmato tre giornate di sensibilizzazione in materia di tratta e grave sfruttamento degli esseri umani.

Sale della Terra da anni si occupa della presa in carico di vittime di violenza e di tratta: il 26 novembre, il 2 e il 16 dicembre sono altre tre tappe di un percorso partito nel 2016, anno in cui fu uccisa a Benevento Esther, una donna nigeriana costretta a prostituirsi.

Da quell’episodio, ha preso il via il progetto Esther, per non dimenticare nell’ambito di “Liberi di partire, liberi di restare”, l’azione della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) sul diritto allo spostamento dei popoli.

Dal progetto “Esther, per non dimenticare” è nata la “Casa di Esther”, prima struttura che accoglie donne vittime di tratta nel beneventano.

La Casa di Esther – L’altra strada possibile

Obiettivo cardine del progetto è stato quello di promuovere interventi di supporto alle vittime e azioni di informazione e di prevenzione attraverso laboratori interculturali sulla cultura di genere e sul fenomeno della tratta.

“Sale della Terra” collabora, inoltre, con la cooperativa sociale Dedalus e una fitta rete di partner alla realizzazione dei Programmi di Emersione, Assistenza e Integrazione Sociale a favore delle vittime di tratta e grave sfruttamento nell’ambito del progetto “Fuori Tratta”

Progetto Fuori Tratta

Dell’iniziativa promossa nelle tre giornate tra novembre e dicembre è Responsabile Mariaelena Morelli, psicoterapeuta, coordinatrice del progetto “Fuori Tratta” e di tutti i Progetti SAI della Rete “Sale della Terra”.

L’intento è di “provocare” partecipazione da parte soprattutto degli studenti, così come avvenuto nell’evento organizzato presso l’Orto di Casa Betania di Benevento, durante la giornata europea contro la tratta del 18 ottobre scorso nell’ambito del progetto Fuori Tratta: in quell’occasione, infatti, molti ragazzi presenti al banchetto informativo si sono interessati  al fenomeno dello sfruttamento mostrando, alla spiegazione del progetto e alla visione dei video, un alto grado di coinvolgimento emotivo

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here