Provincia, Consiglio di Stato accoglie ricorso, Buonopane decade. Subentra il vice Giordano fino a nuova elezione.

0
754
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Seconda) ha respinto nell’udienza di ieri l’istanza cautelare (Ricorso numero: 3717/2022) presentata dal presidente della Provincia di Avellino Rino Buonopane, confermando la sentenza del Tar di Salerno e dichiarandolo così decaduto.

Al tribunale amministrativo si era rivolto subito dopo le elezioni, lo scorso autunno, Angelo D’Agostino. Quest’ultimo, candidatosi contro Buonopane, aveva avuto ragione sulla contestazione del voto extraterritoriale, perché avvenuto da fuori provincia, dei consiglieri comunali di Calitri e Montoro, rispettivamente Antonio Campana e Mario Bianchino, entrambi ricoverati in due strutture ospedaliere. Il primo si trovava a Pescopagano e il secondo a Mercato San Severino. Il regolamento di Palazzo Caracciolo però non ammette l’opzione del voto da remoto.

La reggenza della Provincia passa ora nelle mani del vicepresidente Costantino Giordano, sindaco di Monteforte irpino. Il Consiglio di Stato entro 15-20 giorni dovrebbe invece pronunciarsi sul merito stabilendo tempi e modi per la convocazione di nuove elezioni per le due fasce demografiche B e D, come indicato dalla sentenza del Tar del 28 aprile scorso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here