Riapre il Centro Sociale Don Bruno Mariani a Sant’Angelo dei Lombardi.

0
1452
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


L’inaugurazione della mostra permanente d’arte contemporanea, targata Movimento artistico-culturale “Esasperatismo-Logos &Bidone” di Adolfo Giuliani, diventa anche l’occasione per riaprire di fatto il Centro sociale “Don Bruno Mariani”. Sant’Angelo dei Lombardi ha quindi la sua sala teatro, volendo anche sala concerti, all’interno della vecchia struttura rimessa completamente a nuovo.

Vecchia struttura, sì. Come quelle che vennero edificate nel dopo terremoto in diversi paesi dell’Alta Irpinia. Ora soffitto abbassato e pannelli moderni renderanno possibile l’organizzazione di eventi e spettacoli. 99 posti a sedere per il momento, ma c’è anche altro spazio utilizzabile una volta dato l’addio alle misure anti-covid.

E una mostra permanente. Per la consigliera regionale Maria Muscarà, presente all’apertura, “viene inondato di bellezza un luogo che prima era apparentemente vuoto. Il mio impegno perché questo museo possa avere la risonanza che merita sarà assoluto”.

Una parte del centro sociale è attualmente utilizzata come centro vaccinale. Oggi è stata quindi riaperta l’altra ala con la sala centrale. Ma il progetto continua con i piani superiori. Così l’assessore Gianluca Antoniello spiega: “I lavori proseguono per implementare le attività del Forum dei Giovani. Pensiamo a una mediateca per esempio. E metteremo a disposizione dei cittadini uno spazio di co-working intercettando pure i fondi specifici che il Piano nazionale ripresa e resilienza mette a disposizione. Oggi comunque ridiamo vita a una struttura importante per Sant’Angelo”. 

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here