Rifiuti, Altavilla Irpina ufficializza il no all’impianto di Chianche.

0
906
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Anche il Comune di Altavilla Irpina delibera il proprio no all’impianto di compostaggio di Chianche.

La mozione della maggioranza è stata approvata in Consiglio Comunale anche dall’opposizione, in praticolare dal gruppo di Sinistra Italiana.

Duro l’intervento del Sindaco di Altavilla Irpina Mario Vanni:

“L’impianto di compostaggio è un insediamento industriale mentre la nostra à una zona agricola altamente specializzata. Iil primo cittadino di Chianche deve fare chiarezza anche sui numeri, la manifestazione di interesse prevedeva il conferimento di 30.000 tonnelate annue di rifiuti, mentre lui dichiara che sono 10.000. I camion non sarebbero 3 come lui sostiene, ma ben 9 al giorno e la strada non idonea. Difronte a questi punti interrogativi l’amministrazione comunale ha ritenuto di dover assumere sin da subito una posizione netta con uno specifico deliberato articolato e dettagliato di rilievi tecnici ed amministrativi volti a motivare la contrarietà all’insediamento di un impianto di compostaggio a ridosso del paese. Deliberato sul quale si chiede l’adesione dell’intero consiglio comunale con mandato ad agire in ogni sede. Perché questa scelta bilaterale non può essere assunta senza tener conto del parere degli altri comuni che pure hanno diritto di conoscere ciò che succede intorno a loro”.

Vanni ne ha anche per il presidente della Regione De Luca, per la presidente del Consiglio Regionale D’Amelio e per il sottosegretario alle infrastrutture Del Basso De Caro:

“A favore della costruzione sul nostro territorio sono l’ex senatore De Luca e l’onorevole D’Amelio che hanno dichiarato la loro posizione nell’incontro di Tufo. E il sottosegretario Del Basso De Caro che  parla di incapacità dell’Irpinia ad organizzarsi. Parliamo della stessa persona che ha sostenuto le scelte al comune di Benevento ora in dissesto; la Samte in concordato preventivo e il disastro ArtSannio senza tener conto degli innumerevoli annunci per la realizzazione della Roccabascerana – Pianodardine.”

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here