Incontro Comune – commercianti sui cantieri. Foti: presto un tavolo permanente con le associazioni di categoria.

0
52

fotiSi è tenuto venerdì 20 febbraio un incontro tra l’amministrazione comunale e i commercianti cittadini per affrontare i nodi relativi ai cantieri in città.

Presenti il Sindaco Paolo Foti, gli assessori Costatino Preziosi (lavori pubblici) e Annamaria Iandiorio (attività produttive) e i rappresentanti delle categorie dei commercianti. A seguito di precise proposte avanzate nel corso della settimana per favorire le attività dei commercianti avellinesi visti l’apertura di nuovi cantieri che insistono soprattutto nelle aree centrali della città (Piazza Libertà e Corso Europa principalmente), l’Amministrazione comunale si è resa disponibile ad un confronto per chiarire il senso e l’importanza dei lavori pubblici di cui la città necessita e nello stesso tempo per attuare le possibili azioni utili ad agevolare l’attività dei commercianti avellinesi e dei cittadini in generale.

“Abbiamo ascoltato i commercianti e le loro associazioni – così il Sindaco Paolo Foti a margine del confronto – e sono venute fuori delle questioni e delle proposte che dovremo vagliare e verificare. Un tavolo permanente con le associazioni dei commercianti è pronto a partire per apportare correttivi in questa fase emergenziale dei lavori che si stanno svolgendo in città. Registro con piacere, finalmente, di aver sentito dai commercianti stessi che i lavori in atto erano necessari e indifferibili nel tempo”.

Nel corso dell’incontro, aperto anche agli organi di informazione, è stato ribadito che l’amministrazione farà in modo che il crono-programma dei lavori pubblici che interessano la città possa essere rispettato, quindi assicurando entro la fine dell’anno la conclusione degli interventi e degli inevitabili disagi che non solo i commercianti ma anche i residenti delle zone interessate dai lavori stanno sopportando.

È stato inoltre ribadito dall’Esecutivo di Piazza del Popolo che periodicamente verranno convocati nuovi confronti con i commercianti in modo da dare aggiornamenti sul prosieguo dei lavori. Il tutto nell’ottica di una piena apertura e disponibilità nei confronti di una categoria che vive un momento difficile a livello nazionale e che l’amministrazione intende supportare e non abbandonare.

“Rispetto a correttivi e a questione di prospettive successive alla conclusione dei lavori – ha spiegato il Sindaco Foti – è utile confrontarsi con i commercianti per mettere in esecuzione una serie di provvedimenti che riguardano i parcheggi, la viabilità, l’accesso a queste parti della città sulle quali non abbiamo nessuna preclusione a verificarne la fattibilità e la sostenibilità. In questo senso non ho nessuna difficoltà ad ascoltare permanentemente le associazione dei commercianti e laddove si possa fare una sintesi delle varie esigenze saremo pronti ad accoglierle. È chiaro che un’amministrazione che si rispetti deve guardare a tutte le parti della città, deve guardare i problemi a 360 gradi considerando le esigenze di tutti i cittadini. Per cui bisogna avere la pazienza e la praticità di mettere assieme tutti gli interessi per trovare possibili soluzioni”. Infine il primo cittadino è tornato sulla proposta avanzata nelle scorse settimane di una possibile apertura di Corso Vittorio Emanuele: “i commercianti che ho ascoltato non hanno chiesto di riaprire il corso al traffico veicolare, ci è stata invece sottoposta la possibilità che vi possano essere alcuni punti di attraversamento in questa fase (come per l’incrocio fra Corso Matteotti e via Mancini) per consentire l’alleggerimento del traffico. Cosa che valuteremo sia in termini di sicurezza dei pedoni sia in termini di sostenibilità sul traffico veicolare”

LASCIA UN COMMENTO