Si finge guardia e promette posti di lavoro in cambio di mazzette, denunciato dai Carabinieri a Nusco.

0
278

I Carabinieri della Stazione di Nusco hanno denunciato un 40enne ritenuto responsabile di truffa, minaccia e lesioni personali.

L’uomo, disoccupato di Caposele, aveva intessuto un rapporto di amicizia con due donne di Nusco, conosciute su Facebook: spacciandosi per guardia giurata e approfittando dello stato di necessità, prospettava alle predette un’opportunità di lavoro in un fantomatico istituto di vigilanza.

Con artifici e raggiri, le convinceva ad anticipare complessivamente 1.200 euro, asseritamente necessari per avviare le loro pratiche di assunzione e per l’acquisto delle divise ed equipaggiamento.

Ovviamente il soggetto, incassato i soldi, non ottemperava alle sue promesse e si rendeva irreperibile.

Le due donne, ignare del raggiro ma insospettitesi di quanto si stava verificando, decidevano di fare qualche accertamento sul quel presunto “benefattore”: lo scorso mese di febbraio, smascherato dalle due vittime, le minacciava, procurando ad una di loro lesioni giudicate con sette giorni di prognosi.

Solo a questo punto le predette decidevano di denunciare il tutto ai Carabinieri che avviavano tempestivamente le indagini per fornire una risposta all’accorata richiesta di giustizia che avevano raccolto.

Sviluppando tutte le informazioni acquisite, i Carabinieri della Stazione di Nusco sono riusciti ad accertare l’identità dell’uomo che è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here