Sidigas Avellino a Venezia per cercare l’impresa che porta alla storia.

0
521
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Questa sera a Venezia la Sidigas Avellino proverà a ribaltare il risultato negativo della finale di andata di Fiba Europe Cup del Pala Del Mauro contro la Umana Reyer Venezia. Palla due alle 20:30, diretta tv su Europort.

Paradossalmente, però, una volta fuori dalla competizione principale, la finale era l’obiettivo minimo / massimo di Venezia ed Avellino. Ad occhio e croce difatti i competitor affrontati da entrambe nei turni precedenti, molto onestamente, varrebbero a malapena la nostra Legadue. L’eccellente girone di andata in campionato aveva momentaneamente mascherato le evidenti lacune tecniche e strutturali della formazione biancoverde cui, peraltro, la dea bendata ha spesso voltato le spalle. La continuità e la serenità della compagine orogranata invece spaventano chiunque. La palla sembra leggera e il canestro più grande. Ma è in difesa e nella copertura del contropiede che, con le sue tantissime varianti tattiche, di solito l’Umana dà scacco matto alla Sidigas ed alla maggior parte delle avversarie.

Nel frattempo, Sassari e Bologna fanno parte ‘solo’ del passato e del futuro. Il presente ancora per qualche ora vede i lupi impegnati nell’ultimo (forse…) assalto alle pantere. La matematica alimenta più speranze della cabala. E del realismo, aggiungiamo noi. Nello sport non si inventa nulla, ancor più in una disciplina ‘scientifica’ come il basket. Lapalissiano che la Scandone abbia compromesso la conquista del trofeo al Paledelmauro. Altrettanto ovvio che 8 punti sono ‘abbastanza’, ma non un buco enorme. Diventeranno una voragine, però, se la tenuta fisica e mentale saranno le stesse di una settimana fa.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here