Sidigas Avellino, brutta sconfitta a Brescia.

0
544

Primo stop stagionale per la Sidigas Scandone Avellino in casa della Germani Brescia. I biancoverdi partono bene, ma i padroni di casa, grazie al contropiede ed al tiro da tre, mettono in difficoltà per tutta la gara la squadra di Sacripanti. La Sidigas recupera Fesenko, e Sacripanti lo butta subito nella mischia. Il centro Ucraino segna due punti in apertura di gara. Botta e risposta tra Rich e Landry, mentre Fitipaldo realizza la tripla (4-7). Partita molto veloce con gli attacchi che prendono il sopravvento sulla difesa. Leunen segna da tre, ma Landry e poi Vitali danno il pareggio a Brescia. Break di 5-0 per Avellino (14-19). Moore concretizza un gioco da tre punti, risponde Rich in sospensione, ma è ancora il numero 2 bresciano a segnare dalla lunetta (18-21). Sacripanti ruota tutti i suoi effettivi, entrano Zerini, Filloy e N’Diaye che confezionano il break che porta la Sidigas sul +6 (20-26). Il secondo quarto si apre con i 5 punti consecutivi di Vitali. La Sidigas ferma il suo attacco e la leonessa ne approfitta portandosi in vantaggio con la tripla di Bushati, Sacripanti chiama time out (28-26). Segna solo Vitali con altri 5 punti consecutivi, Leunen ferma il break dei padroni di casa, seguito da Fitipaldo (36-31). Dopo una tripla di Vitali i bresciani si piazzano a zona, ma la difesa dei padroni di casa viene battuta sistematicamente dai canestri di Fitipaldo, Leunen e Zerini. (41-38). Brescia segna ancora da tre, mentre la Sidigas trova i canestri di Wells che riportano sotto i biancoverdi a fine quarto (49-44). Al ritorno dall’intervallo lungo i biancoverdi partono bene con Rich che segna 4 punti consecutivi (49-48). La leonessa, però non sta a guardare e con Hunt, Moore e Vitali prova a scappare. Rich ferma ogni tentativo di allungo bresciano (58-52). Sacripanti abbassa il quintetto e la scelta paga, si blocca l’attacco di Brescia , Avellino dall’alto lato del campo trova le triple di Leunen e Rich (61-61). La Sidigas si porta avanti con i liberi di Wells, ma un parziale di 7-0 della Germani chiude il periodo (70-64). L’ultimo quarto si apre con i canestri di Sacchetti e Hunt che danno il massimo vantaggio a Brescia (77-64). La Sidigas prova a rientrare con la tripla di Wells, Brescia risponde con i canestri di Landry e Moss. La Sidigas ci crede con RIch che segna 5 punti consecutivi, ma i lombardi non sbagliano più e Avellino deve cedere l’onore delle armi alla Germani. Brescia batte Avellino 96-75.

I biancoverdi escono sconfitti dal Pala George di Montichiari. Coach Sacripanti nel post gara analizza così il match: “Abbiamo fatto una brutta partita – esordisce il coach irpino – Brescia è stata brava nel secondo quarto con il 6/6 da tre punti, noi siamo riusciti a restare attaccati alla partita fino al ventottesimo minuto, poi abbiamo preso un parziale sanguinoso. Non siamo stati capaci di gestire al meglio la palla e non siamo rimasti compatti soffrendo la fisicità degli avversari. Abbiamo avuto un po’ di problemi nell’uno contro uno, ho cercato di abbassare il quintetto per cercare di correggere questa situazione. Nel finale siamo calati e non siamo riusciti più a rientrare in partita”.

 

LASCIA UN COMMENTO