Superbonus, i dati irpini: ammessi a detrazione progetti per 25 milioni di euro.

0
430
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

“Ottocento milioni di euro riconosciuti in detrazione e di questi oltre 500 milioni per lavori già realizzati.

Sono i numeri relativi al Super Ecobonus 110% aggiornati alla metà di marzo. Sul podio delle regioni che maggiormente hanno beneficiato della misura di agevolazione anche la Campania con 66 milioni di euro di ammontare ammesso a detrazione.

Dell’importo complessivo, 24.919.162,23 euro sono riferiti a  detrazioni per progetti cantierati nei comuni della Provincia di Avellino”.

 

Lo annuncia il Sottosegretario all’Interno, Carlo Sibilia, diffondendo i dati elaborati da Enea, insieme con il Ministero dello Sviluppo economico, che al 15 marzo scorso erano 6.959 gli interventi con Asid (la ricevuta di trasmissione dell’asseverazione valida) registrati.

 

Il quadro generale mostra che sono stati spesi 509 milioni di euro e la detrazione del 110%, frutto di questi interventi, ammontava quasi a 560 milioni di euro. Inoltre, gli asseveratori registrati erano 15.118 e il maggior numero degli interventi agevolati è stato chiesto per i singoli appartamenti.

 

“Per quanto riguarda i comuni irpini- prosegue l’esponente di Governo- dell’importo complessivo di detrazioni di quasi 25 milioni, 20.097.419,42 euro si riferiscono a determinazioni di interventi già realizzati. Si tratta di specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

 

Il Governo con il Decreto Rilancio ha elevato al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022, e si sta lavorando ad una ulteriore proroga”.

 

Guardando i dati della Provincia di Avellino, particolarmente rilevante è l’ammontare ammesso a detrazione relativamente agli interventi di risparmio energetico.

Per i lavori trainanti sull’involucro sono stati ammessi a finanziamento progetti per 8.533.031.00 euro per una superficie complessiva di 25.673.92 m2, per un risparmio energetico di 458.663.00 KWH annui.

Per i lavori trainanti sull’impianto sono stati ammessi a finanziamento progetti per 1.907.815,00 euro su una superficie complessiva di 2.110,11 KW, con un risparmio energetico di 470.625,00 KWH annui.

Per i lavori trainanti sull’involucro condominiale sono stati ammessi a finanziamento progetti per 348.190,00 euro per una superficie complessiva di 181,35 m2, con un risparmio energetico per 15.382,00 KWH annui.

 

Questo vuol dire che i comuni irpini potranno finalmente avere case degne di questo nome, con tutti i criteri di sicurezza anti sismica ed efficientemente energetico. Il prossimo obiettivo del Governo- aggiunge Sibilia- è prorogare il superbonus fino a fine 2023, estendendolo anche al settore turistico-ricettivo e sburocratizzare il processo il più possibile”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here