Teatro, 3 spettacoli del Clan H al Summer Fest.

0
257
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Cresce l’attesa per i tre spettacoli della compagnia teatrale Clan H nell’ambito del Summer  Fest 2021 organizzato dal Comune di Avellino. Nel piazzale dell’Eliseo, il 31 agosto alle ore 21 la tre giorni verrà inaugurata dalla performance “Alla scoperta di Dante”. E’ una performance che conduce lo spettatore in un viaggio. Salvatore Mazza, narratore-viaggiatore-pellegrino, rivelerà se stesso attraverso Dante che a sua volta, in un gioco di specchi, racconterà di sé, della sua vita e del suo tempo, con la sua energia visionaria, con la sua capacità di toccare le sorgenti delle emozioni, immersi nella sua fonte inesauribile di bellezza e creatività.

Si continua, poi il giorno 1 settembre sempre alle 21, con Plautinaria, spettacolo liberamente tratto da Casina, l’ultima delle commedie di Plauto a noi pervenute e probabilmente l’ultima in assoluto scritta dal grande commediografo latino, morto forse nel 184 a.C.. La  trama sviluppata con toni beffardi e divertenti  approfondisce il tema della rivalità amorosa. Vivace e saporita nel linguaggio questa commedia  fa rivivere gli spiriti dell’antica atellana, offrendo spunti inesauribili di riso.

Il giorno 3 settembre sarà la volta di  “Salto nella memoria: arcana urbis, arcana potestatis”. Attraverso quadri viventi polisemici nel tempo si costruirà un filo che tende a collegare autori e testi che narrano di natura, terra e acqua, e personaggi, che rappresentano un preciso momento storico o sono espressione della terra d’irpinia. Un viaggio nel tempo con il tempo con storie che sono narrate attraverso l’impatto emotivo e spettacolare. Teatro, cultura, i prodotti tipici nella scrittura, il territorio, la memoria stessa, sono parti integranti di un progetto di valorizzazione del rapporto tra tradizione e speranza. A sottolineare  il susseguirsi dei momenti scenici ci saranno il soprano Carmela Petitto e il violoncellista Sergio De Castris.

 

“Il teatro resta un gesto di libertà che rende liberi e può e deve essere trasformato in guarigione.  E’ una forma di esistenza e di resistenza, uno strumento essenziale per la formazione della società, imprescindibile. – dichiara Salvatore Mazza – E’ necessario raccontare la contemporaneità a stretto contatto con le forme, l’identità, la memoria  e le tradizioni perché il teatro possa essere di tutti e

per tutti ”.

 

Gli attori che prenderanno parte alle performance sono: Salvatore Mazza, Andrea De Ruggiero, Felice Cataldo, Santa Capriolo, Laura Tropeano, Sabino Balestrieri, Umberto Branchi, Antonia Guerra, Maria Pia Di Padova, Luca Picariello, coadiuvati dal direttore artistico e regista Lucio Mazza.

Il clan h teatro sarà in scena ancora, sempre con lo spettacolo  Plautinaria il 2 settembre a Venticano organizzato dalla Proloco  e l’8 settembre a Mercogliano.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here