Il trader online: un lavoro a tutti gli effetti.

0
597

C’è chi cerca lavoro e chi prova a sopravvivere facendo il trader, ovvero investendo sui mercati. Quella che stiamo riportando è una contingenza innegabile, un fatto cui si sta assistendo negli ultimi periodi. Non certamente un consiglio visto che provare a sopravvivere investendo nel trading online è un’impresa quasi impossibile.
Eppure a fronte di questo fare trading viene sempre più visto come un lavoro con tutti i crismi del caso. I perché di questa nuova realtà sono piuttosto facili da comprendere: per capirli è sufficiente partire dall’essenza dello strumento stesso, quindi si deve andare ad analizzare come funziona il trading online.
Tralasciando tecnicismi vari, il trading online è l’attività che consente di investire sui mercati utilizzando una piattaforma multimediale; quindi, per dirla ancora con termini più semplicistici, investire sfruttando il web.
Chi investe nel trading online si affida quindi a competenze proprie, senza andare a chiedere consulenze di intermediari esterni. Trader fai da te in sostanza; una bella immagina che oggi si identifica in un esercito di utenti che prova a guadagnare sul web.
Eppure fare il trader privato non è un qualcosa alla portata di tutti: si parla sicuramente di un’idea affascinante, resa ancora più intrigante dal fatto di non dover dipendere da nessuno, di essere padroni del proprio destino. In fondo basta soltanto una connessione internet e un pc per poter accedere ai mercati.
Fattore innegabile, perché che si possa lavorare anche stando comodamente seduti alla propria scrivania è assolutamente vero. Ma le difficoltà sono le stesse legate al modo tradizionale di investire. Anzi, per dirla in termini ancora più universalistici, gli ostacoli sono gli stessi che si incontrano per ogni tipologia di investimento.
Senza contare il tempo da dedicare a questa operazione: chi decide di fare trading online in piena autonomia, senza quindi rivolgersi a intermediari fisici di varia natura, deve comunque acquisire una serie di conoscenze che non si esplicano soltanto nello studio della materia.
Deve dedicare molto tempo alla lettura dei grafici, studiare l’andamento dei mercati, conoscere la situazione reale a livello politico dei singoli paesi, soprattutto quelli più forti economicamente, dato che da che mondo è mondo la stretta attualità influenza fortemente l’andatura del mercato finanziario.
Parlare di lavoro forse, non è quindi così azzardato; se non altro per tempo e attitudine che si deve andare a investire nel trading online. Un lavoro che poi non ha tutte le coperture di un lavoro tradizionale, per chi abbia ovviamente la fortuna di averne uno in regola.
In sostanza il trading online può essere un’arma a doppio taglio: lo si può considerare un lavoro dal punto di vista del tempo da dedicarvi e del modo con cui approcciarsi. Ma si tratta pur sempre di un investimento, quasi una scommessa. Di conseguenza, la sicurezza di guadagnare e quindi di non buttare il nostro tempo non ce la può dare nessuno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here