Vendemmia ad Oscata di Bisaccia domenica 26.

0
229
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Continuano gli eventi organizzati da Oscata inVita. Domenica 26 settembre i promotori locali invitano a trascorrere nel borgo rurale di Oscata, nel comune di Bisaccia, una giornata dedicata alla vendemmia, all’insegna della cultura contadina, del gusto e dell’ospitalità. Sarà una giornata incentrata sull’uva, scandita dai ritmi lenti del lavoro in vigna, inebriata dai profumi del mosto ed arricchita da gustosi prodotti locali.

Il programma dell’intera giornata, con inizio alle 10:00, prevede attività dimostrative e partecipative in cui l’ospite, immergendosi in un contesto amichevole ed informale, avrà l’occasione di scoprire le abilità degli abitanti locali e le peculiarità degli usi e costumi di un angolo autentico dell’Irpinia. I coltivatori volontari di Oscata inVita saranno lieti di mostrare tutta la propria maestria impiegata ogni anno nella cura delle loro vigne, illustrando ai più curiosi le attrezzature utilizzate in passato e quelle ancora oggi adoperate per la lavorazione e trasformazione dell’uva in vino, vino cotto ed acqua vite. L’azienda vinicola Scatedda, con vigneti presenti nel territorio bisaccese, offrirà un assaggio di aglianico e fiano interamente prodotti a Bisaccia, al quale si accompagnerà il caciocavallo del caseificio Le Ferregne. Si effettuerà una pigiatura dimostrativa con i piedi immersi nei tini di una volta per poi osservare la paziente abilità degli abitanti locali nella preparazione “re lu vin cuott”, del vino cotto. Una liquorosa delizia utilizzata in alcune ricette di dolci tipici della tradizionale cucina alto-irpina. Si ammirerà la destrezza di cuoche locali nella preparazione dei biscotti al mosto di vino, incuriosendo i palati degli amanti della cucina tradizionale.

Non mancheranno momenti di convivialità vissuti nel pieno rispetto delle disposizioni anti-covid. Saranno servite pietanze e dolcezze realizzate con prodotti di aziende agricole e caseifici locali, accompagnati da un bicchiere di vino, con ricette rievocative del cibo una volta disposto nella “spasa”, un grande piatto di comunità, utilizzato nei campi in periodo di vendemmia. Nel corso del pomeriggio spazio alla socialità ed alla conoscenza del luogo con racconti letterari incentrati sulla vita nel borgo durante il periodo della vregna (la vendemmia), sugli aneddoti, i proverbi ed i detti legati alla stagione autunnale, sul folklore locale e sulla conoscenza dei progetti dell’associazione di promozione locale organizzatrice dell’evento. Sarà l’occasione per aprire le porte dell’orto di comunità condotto da alcuni volontari, fonte di creatività ed occasione di relax. Insieme a coltivatori esperti saranno impiantati ortaggi di varia natura (fave, finocchi e aglio), illustrando le attività in programma per l’intera stagione produttiva.

Alle 18:00 rotta al Castello Ducale di Bisaccia, per la visita del complesso federiciano, del relativo Museo archeologico e della mostra fotografica “Irpinia sospesa” di  Antonio Bergamino.

L’evento rientra nella campagna di raccolta fondi di Oscata inVita. Ad eccezione del museo, sarà svolto in luoghi privati ed all’aperto. Sarà obbligatoria la prenotazione ed il rispetto delle prescrizioni anti-covid. 15 euro a persona compreso di pasto. Per info e prenotazioni: 3396714738 (Domenico).

Ecco il programma della giornata della vendemmia 26 settembre:

Ore: 10:00 accoglienza e caffè nella piazzetta di Oscata con conoscenza dei volontari della proloco locale
Ore: 10:30 dimostrazione pratica in vitigno privato della cura delle viti durante l’anno (innesti, pulizia, potatura, raccolta etc);
Ore: 11:30 pigiatura dimostrativa, spiegazione della lavorazione dell’uva e degli attrezzi utilizzati e metodi di conservazione per il vino con degustazione di prodotti km0, del vino Scatedda proveniente da vigneti bisaccesi e del caciocavallo Le Ferregne con pascolo e produzione ad Oscata; successiva cottura del vino per produrre vin cotto.
Ore: 13:00 colazione da contadino con menu evocativo delle classiche pietanze preparate per i coltivatori diretti alla vigna
Ore: 14:00 passeggiata letteraria del borgo di Oscata con lettura di racconti dedicati alla raccolta e lavorazione dell’uva ed aneddoti e folklore locale;
Ore: 15:00 preparazione dei taralli al mosto fatti da mani di casa;
Ore: 16:00 orto sociale, presentazione del progetto e lavoro sul campo con semina di verdure e ortaggi di stagione.
Ore: 18:00 visita alla mostra fotografica “Irpinia sospesa” presso il Castello ducale di Bisaccia

Iniziativa di raccolta fondi: con contributo minimo di 15€ a persona compreso di pasto. Evento con posti limitati ed obbligo di prenotazione telefonando al 3396714738. Attenersi alle prescrizioni anti-covid.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here