Vinalia, gran finale con Calici di Stelle martedì 10.

0
244
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Come tradizione, Vinalia sarà chiusa da Calici di stelle, l’appuntamento nazionale promosso dalle Città del Vino e dal Movimento del Turismo del Vino in oltre duecento località italiane, con un brindisi di sicuro meno coinvolgente, ma sempre utile a esprimere un desiderio nella notte di San Lorenzo.

Cala il sipario sulla 28esima edizione della rassegna enogastronomica che, dal 4 agosto, ha animato il borgo di Guardia Sanframondi, nel Sannio beneventano.

Il tema di questa tornata 2021 è stato “Transizioni – passaggi di fase”. Un’idea beneagurante promossa dal Circolo Viticoltori e organizzata dal Comitato Vinalia, tesa a superare questo difficile momento che ha condizionato la presenza degli enoturisti. Ciò nonostante, nel rispetto delle regole, in tanti hanno visitato le aziende vitivinicole che hanno aderito all’evento e approfittato della formula innovativa, per creare un contatto diretto fra produttore e consumatore, attraverso percorsi esperienziali nei vigneti in un viaggio all’insegna dei vini buoni e dei cibi che non si fanno dimenticare.

Le cantine in vetrina sono: La Guardiense, Cantina di Solopaca, Cantina del Taburno, Cantina Morone, Azienda agricola Scompiglio e Bicu de Fremundi.

Domani ultimo incontro per Vinalia Kids (dalle ore 17 alle ore 19), il seguitissimo momento con protagonisti i bambini, nei giardini del castello medievale, chiamati a partecipare a un momento di Pittura emozionale, a cura dell’Associazione Le Tribù di Torre del Greco (Napoli).

Alle ore 20,30, invece, nella terrazza di Palazzo Marotta-Romano, per la rassegna “Cinema sotto le stelle… Gourmet”, domani sarà proiettato il film “Sideways – In viaggio con Jack” di Alexander Payne che, ancora una volta, sarà abbinato alla Falanghina con un panino napoletano.

E passiamo allo show cooking. Domani sera, dalle ore 20,30 nel piazzale d’armi del castello medievale, ci sarà Antonio Pisaniello della Locanda di Bu di Nusco (Avellino). Questo il menu: Antipasto – Melanzana come una Parmigiana, in abbinamento con lo spumante Cinquantenario classico de La Guardiense; Primo – Riso Carnaroli limone sfusato, alici e corbarino giallo. Profumo di costiera, in abbinamento alla Falanghina Anima Lavica de La Guardiense; Secondo – Tagliata di vitello alle erbe mediterranee con patate crik crok, in abbinamento all’Aglianico Cantari de La Guardiense; Dessert – Semifreddo al torrone, strega e caffè, in abbinamento al passito Laureto de La Guardiense. Poi, in piccoli gruppi, tutti a brindare ed esprimere un desiderio nella notte di San Lorenzo. Prenotazioni al 347 8910774, oppure al sito www.vinalia.it.

Domani, ultima giornata per partecipare a VinArte, diretta dal prof. Giuseppe Leone, dal titolo “Transizione e rumore”, con installazioni nel Borgo degli artisti e la rassegna Gli altari dell’Arte, in collaborazione con Paolo Bowinkel & Andrea Nuovo Home Gallery, con opere dei maestri contemporanei: Leticia Burgos, Max Coppeta, Ernesto Pengue, Nicola Rivelli, Aniello Scotto, Mariano Goglia, Maya Pacifico e Giorgio Tentolini.

L’interessante itinerario, “Immagini del Sannio Rurale” proposto dal Circolo Fotografico Sannita presieduto da Cosimo Petretti e la mostra Fotografia & Videoarte, a cura di Azzurra Immediato, con opere di: Anuar Arebi, Luca Gamberini, Fabio Ricciardiello, Natalino Russo, Pasquale Palmieri, Luigi Salierno, Anna Rosati, Giovanni Izzo, Pasquale Di Cosmo, Mariagrazia Pigna & Germana Stella e Francesco Garofano; cui si aggiungono la performance di Margherita Palmieri e le esposizioni nella Galleria studio Pietre Vive di Carmine Carlo Maffei.

Sul sito www.vinalia.it tutti i dettagli dei diversi eventi.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here