Cibus, Chinotto Neri conquista il Canada Apprezzate dai Buyer esteri anche Aranciosa, Limoncedro e Gassosa.

0
61

Sal8 Neri al Cibus di ParmaSi è rivelata un successo la partecipazione del brand Neri alla 18^ edizione di Cibus, il Salone Internazionale dell’Alimentazione, organizzato da Fiere di Parma e Federalimentare. Durante l’esposizione, Chinotto Neri ha accolto visitatori e addetti ai lavori provenienti da ogni parte del mondo nell’atmosfera vintage del “Salotto Neri”.

È stata per migliaia di persone un’occasione per degustare, oltre al tradizionale Chinotto, anche Limoncedro, Aranciosa e Gassosa e scattare un selfie, ricevendo immediatamente una stampa della foto. Nel corso di Cibus 2016 è stato siglato un accordo con un importante distributore attivo in Nord America.

In virtù di questa intesa, Chinotto Neri potrà essere venduto e apprezzato anche in Canada. Pertanto, a testimonianza della bontà delle strategie di internazionalizzazione poste in essere dalla IBG SpA, azienda campana leader nella produzione e nella commercializzazione di bevande analcoliche, si aprono le porte anche del mercato Nordamericano, dopo il successo riscontrato in diversi paesi europei, in Cina e negli Emirati Arabi Uniti.

“Anche questa edizione di Cibus – sostiene il Presidente Rosario Caputo – si è rivelata una vetrina di grande importanza per Chinotto Neri e per tutte le nostre bevande. La presenza in fiera di buyer esteri, molto attenti alle eccellenze enogastronomiche Made in Italy, ci ha permesso di promuovere ulteriormente il nostro brand e di entrare in contatto con importanti distributori che ci consentiranno di rafforzare nell’immediato futuro la presenza di Chinotto e dell’intera gamma Neri sui mercati internazionali”. “Dopo gli eccellenti risultati conseguiti nel corso del 2015 – ha aggiunto il Direttore Commerciale Vincenzo Franchini – anche le proiezioni 2016, ci fanno guardare avanti con ottimismo. A supporto della qualità delle bibite Neri, amplieremo ulteriormente il nostro piano marketing, prevedendo iniziative che puntano a coinvolgere soprattutto le giovani generazioni”.

La 18^ edizione di Cibus ha fatto registrare numeri importanti: 3 mila espositori su un’area di 130mila metri quadri, circa 70mila visitatori, di cui 15mila dall’estero, 2mila top buyer da ogni continente. Da record anche le centinaia di innovazioni di prodotto presentate a Cibus a testimonianza di un grande dinamismo delle aziende italiane che puntano a conquistare nuovi spazi sui mercati esteri.

LASCIA UN COMMENTO