Come diventare assistente alla poltrona: requisiti e consigli

0
954
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


L’assistente alla poltrona è una figura professionale paramedica, che riveste un ruolo prezioso all’interno di uno studio dentistico. Una figura utile e versatile, dalle molteplici mansioni, che possono essere raggruppate in: assistenza all’odontoiatra o al medico dentista nelle operazioni e negli interventi dentistici, trattamento dello strumentario, dei materiali e delle apparecchiature, accoglienza dei pazienti, gestione delle pratiche amministrative.

Data la varietà dei compiti da svolgere, chi decide di intraprendere questa professione, sempre più richiesta, dovrà essere in possesso di determinati requisiti essenziali non solo di natura professionale, ma anche personale e saranno proprio questi ultimi a fare la differenza.

Partendo dai requisiti di carattere personale, essendo una professione a stretto contatto sia con il dentista che con il paziente, per svolgere al meglio questo ruolo all’interno di uno studio dentistico, è necessario avere un carattere calmo ed empatico, un atteggiamento rassicurante, una buone capacità di relazionarsi con la clientela, una buona capacità organizzativa e di gestione dello studio e una buona dimestichezza con il computer.

Per ciò che riguarda i requisiti professionali e l’iter formativo, per intraprendere questa professione non è richiesta una laurea in materie mediche o sanitarie, ma è sufficiente essere in possesso di un diploma di scuola secondaria. Tuttavia, per acquisire le apposite competenze tecniche, è opportuna la frequentazione di un corso professionalizzante, ufficialmente riconosciuto a livello regionale, e il conseguimento del relativo attestato.

Concluso il percorso formativo, le prospettive di lavoro possono essere di due tipi: essere assunti come dipendente presso studi dentistici privati o strutture pubbliche, oppure svolgere l’attività come libero professionista.

Per svolgere la professione di assistente alla poltrona come libero professionista, requisito indispensabile è l’apertura della partita iva.

Aprire la Partita Iva è un’operazione facile, che può essere effettuata online ed in maniera gratuita, anche se è consigliabile rivolgersi ad un esperto, per evitare di commettere errori.

Il servizio online Fiscozen, ad esempio, ti aiuta ad aprire, senza costi, la tua Partita IVA in modo semplice e veloce, offrendoti un’assistenza costante durante tutti i passaggi, grazie al supporto di un consulente fiscale professionista pronto a risolvere ogni dubbio tramite chat o telefono.

Il servizio, accessibile su www.fiscozen.it, è completamente digitale e aiuta non solo nell’apertura della Partita Iva, ma permette di gestire online, a costi contenuti, qualsiasi aspetto fiscale dalla propria area riservata: fatturazione, contabilità, adempimenti, F24, previdenza e dichiarazione dei redditi.

Se vuoi maggiori informazioni, puoi compilare il form di contatto o chattare con il team dalla live chat presente sul sito www.fiscozen.it.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here