Confesercenti, Marinelli: nuovi incentivi per transizione ecologica imprese irpine

0
63
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace

“Le imprese irpine possono cogliere l’importante sfida della transizione ecologica, predisponendo programmi di investimento mirato, con le risorse del Pnrrr”. Così Giuseppe Marinelli, presidente provinciale di Confesercenti Avellino.

“Dal 27 giugno infatti  – prosegue il dirigente dell’associazione di categoria – è possibile presentare domanda per ottenere le agevolazioni previste dal nuovo provvedimento del ministero dell’Industria e del Made in Italy, per adeguare le attività produttive o per entrare nel settore strategico dell’economia verde”.

Si tratta di finanziamenti del Pnrr volti a sostenere un programma di sviluppo industriale o per la tutela ambientale, per la cui realizzazione sono necessari uno o più progetti di investimento, e progetti di ricerca, sviluppo e innovazione, strettamente connessi e funzionali tra di loro, in un’ottica di rafforzamento delle catene di produzione dei dispositivi utili per la transizione ecologica.

I programmi di investimento vengono finanziati attraverso lo strumento dei contratti di sviluppo, regolati dall’articolo 43 del decreto legge 112/2008, secondo le indicazioni contenute nel decreto direttoriale del ministero dell’Industria e del Made in Italy del 14 giugno 2024, che disciplina i fondi della Missione 1, Componente 2, Investimento 7, del Pnrr.

Le spese ammissibili riguardano il rafforzamento delle catene di produzione dei dispositivi utili per la transizione ecologica: batterie, pannelli solari, turbine eoliche, pompe di calore, elettrolizzatori, dispositivi per la cattura e lo stoccaggio del carbonio.

La produzione di componenti chiave, macchinari e attrezzature e il recupero delle materie critiche per produrre i sopra citati dispositivi.

Le domande si presentano allo sportello Net Zero e Rinnovabili e batterie di Invitalia, appositamente aperto, a partire dalle ore 12 del 27 giugno, secondo le modalità che verranno indicate nella sezione del portale internet dedicata ai contratti di sviluppo.

Per ulteriori informaazioni è possibile rivolgersi agli uffici di Confesercenti Avellino in viale Italia n° 53 o al centro servizi di via de Conciliis n° 66, telefonando allo  0825 679256”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here