Inaugurata la mostra Aspettando Natale al Circolo della Stampa.

0
636
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Sabato 26 novembre taglio del nastro della quarta edizione di “Aspettando Natale”.

L’ormai consueto appuntamento con la tradizione natalizia è al Circolo della Stampa di Corso Vittorio Emanuele ad Avellino, dove sarà possibile ammirare i meravigliosi pastelli di Pino Lucchese, i suggestivi pastori di Antonietta Iandolo, vestiti con preziosi abiti del Settecento su terrecotte di Marco Ferrigno.

L’evento patrocinato dall’Accademia dei Dogliosi di Avellino, quest’anno si divide in due momenti: la prima parte, dal 26 novembre al 2 dicembre, vedrà protagonista Pino Lucchese e i suoi acquerelli con 12 opere che riportano alla memoria scorci e figure avellinesi di un tempo a noi non tanto lontano; la seconda parte, dal 3 al 9 dicembre, è dedicata alla presentazione e alla vestitura dei pastori del ‘700 napoletano, a cura di Antonietta Iandolo in un mix di passione e abilità tecnica dell’artista specializzata nel ricamo e nella cucitura di antiche stoffe pregiate che conferiscono alle creazioni di Marco Ferrigno, erede della famosa dinastia dedita alla creazione dei presepi, l’inimitabile classe amata in Italia e oltre confine. Così, forte del successo dello scorso anno, ritorna in mostra la minuziosa ricostruzione degli antichi mestieri. A fare da trade d’union ai due momenti saranno le antichità di Pasquale di Flumeri, anch’egli noto appassionato collezionista e creatore egli stesso di raffinati mobili che, già in passato, hanno fatto da cornice ai pastori di Iandolo e ai quadri di Lucchese.

La mostra sarà aperta al pubblico tutti i giorni fino al 9 dicembre certa di confermare il successo di critica e pubblico delle scorse edizioni.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here