Innovazione tecnologica negli atti processuali penali, il punto.

0
416
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


carcE’ stato presentato lo scorso venerdì al Carcere Borbonico di Avellino il resoconto delle attività svolte circa il Protocollo d’Intesa dei progetti di innovazione tecnologica dei trattamenti informatici degli atti processuali penali.

Il Protocollo consente alla Procura di Avellino, tramite il finanziamento erogato dall’ Ente Provincia, di velocizzare e facilitare il lavoro dei Magistrati ed operatori della giustizia, riducendo i costi di gestione attraverso la digitalizzazione dei documenti e la velocizzazione documentale per la consultazione.

Insomma, meno cartaceo, più’ sicurezza complessiva e una migliore innovazione per la Giustizia tramite il digitale. All’incontro hanno partecipato, il Presidente della Provincia Domenico Gambacorta, il Procuratore della Repubblica dott.Rosario Cantelmo, gli ingegneri Nicola Mozzillo e Giuseppe Caprio del Cisia. Ha moderato il dibattito, il giornalista Franco Genzale. In sala, il Prefetto di Avellino, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Provveditore agli Studi, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati, operatori della Giustizia e cittadini.
L’impegno della Provincia, attraverso le parole del Presidente Gambacorta e’ ” stato esplicitato tramite il finanziamento di 45mila Euro – che aggiunti ai precedenti 60mila – offrono l’opportunità di semplificare la fruizione dei servizi da parte dei cittadini e, aspetto non trascurabile, la riduzione dell’impatto ambientale derivante dalla riduzione drastica di toner e consumo di carta”.
Il primo passo per il processo penale telematico attraverso la digitalizzazione della Giustizia, e’ stato portato a conoscenza dei presenti in sala, attraverso gli interventi degli ingegneri Mozzillo e Caprio che hanno evidenziato i vari passaggi della  gestione dei file multimediali e la consultazione dei fascicoli processuali per i diversi rami degli operatori di Giustizia, dalla fase investigativa, ai successivi passaggi dell’indagine preliminare, l’udienza preliminare, il dibattimento, l’impugnazione dei provvedimenti alla gestione amministrativa con il rilascio di copie automatizzato per i difensori.
“La migliore trasparenza, la sicurezza e la gestione dei procedimenti con il risparmio di milioni di pagine” sono state le conclusioni del Procuratore Cantelmo che ha ringraziato la Provincia per le risorse finanziarie erogate che semplificheranno la grande mole di lavoro degli Uffici Giudiziari  e gli utenti della giustizia della Provincia di Avellino.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here