1419 – Siqua Fata Sinant, venerdì 28 a Montemiletto.

0
133

locandinamontemilettoMontemiletto, 28 agosto 2015. Questa la data da ricordare!
L’evento prenderà il via al tramonto, così come narra la storia, ai piedi dell’imponente Castello della Leonessa, tutti pronti ad oltrepassare poi la Porta della Terra, salire per il borgo antico e prender parte a questa full immersion che ci catapulterà, anche se solo per una notte, direttamente nel 1419!

“1419 – SIQUA FATA SINANT” fa parte del più generale progetto “VisiTIAMOntemiletto”, un programma che ci tieni impegnati tutto l’anno ed è finalizzato alla promozione dell’offerta turistica nel nostro paese, i cui primi risultati sono stati decisamente lusinghieri visto l’ottimo riscontro registrato, sia come numero di presenze, che come gradimento da parte dei visitatori.
La realizzazione di questo progetto più ampio ci ha consentito di conoscere in maniera più approfondita la storia di Montemiletto, che si è trovato spesso al centro di fatti ed avvenimenti anche di notevole rilevanza storica; nasce così la voglia di raccontarla, con l’intento di accrescere la consapevolezza di ciò che Montemiletto ha rappresentato in passato e da questo punto ripartire per dare al paese ed alla sua comunità una nuova possibilità di sviluppo.

“1419 – SIQUA FATA SINANT” vuole inoltre dare respiro a differenti aspetti che oggi più di ieri danno vita alla comunità e ai suoi cittadini: pensiamo al patrimonio storico-culturale, poiché si rievoca un avvenimento realmente avvenuto e documentato, la riconquista, nel 1419, da parte di Algiasio Tocco del feudo di Montemiletto in quel momento detenuto dai Caracciolo…; al patrimonio artistico-architettonico, poiché l’evento che si vuole rappresentare fa da cornice ad una piacevole passeggiata per il borgo antico di Montemiletto che accompagnerà il visitatore alla degustazione di prodotti e piatti locali, dando infine spazio ad un patrimonio culinario che è parte integrante della tradizione locale.

Il Progetto è partito con la realizzazione del mediometraggio “1419 – SIQUA FATA SINANT” , che narra non solo l’Assalto al Castello della Leonessa del 1419 da parte di Algiasio Tocco che sarà rappresentato la sera dell’evento avvenuta la notte del ……, ma anche gli avvenimenti che lo precedettero e che ne furono la causa.

La Rievocazione dell’Assalto al Castello della Leonessa del 1419 rappresenta il modo per rivivere quel momento storico, la cui unica testimonianza tangibile è oggi rappresentata dal castello stesso e dal borgo che lo circonda, la cui bellezza ci stimola a valorizzarlo.
Per la realizzazione dell’evento, nonostante il generoso contributo di molti cittadini che si sono uniti alla nostra causa, abbiamo deciso anche noi di affidarci allo strumento del “Crowdfunding”, che da anni ormai permette a persone ed organizzazioni di esporre le proprie idee ad un ampio pubblico e con il suo contributo farle diventare realtà.
Oltre alla rievocazione in costumi ed armi d’epoca degli eventi principali, il programma della manifestazione prevede anche, tra le altre cose, la rappresentazione di antichi mestieri e la possibilità di degustare le pietanze dell’epoca di Montemiletto e del territorio circostante. Il borgo antico di Montemiletto sarà abbellito con stendardi ed arredi antichi, saranno riaperte antiche botteghe e taverne, ricostruiti accampamenti dove soldati daranno spettacolo riproducendo i combattimenti dell’epoca, il tutto accompagnato dalla presenza di danzatrici, figuranti in costume, musici ed artisti che contribuiranno ad allietare la serata.

LASCIA UN COMMENTO