Scandone, contro Matera un’altra sconfitta, il caso Erkmaa, che lascia destinazione Napoli.

0
1734
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Seconda sconfitta casalinga consecutiva per la Scandone Avellino che cade anche contro la Bawer Matera che si impone per 66-74. Trenta minuti di buona pallacanestro non bastano ai biancoverdi che cedono ad un ottimo Antrops che trascina i suoi al secondo posto in classifica. De Leo e soci restano nei bassifondi della classifica.

Abbiamo giocato 35 minuti di ottima pallacanestro, quasi perfetti, nonostante avessimo di fronte la terza forza del campionato.

Siamo stati bravissimi a reggere per 35 minuti questa squadra, poi purtroppo la giovane età dei miei si è fatta sentire, hanno iniziato a giocare troppo da soli, nonostante le mie indicazioni fossero diverse. Quando non c’è un giocatore capace di dettare i ritmi e far girare la palla, questo è il risultato. Abbiamo perso una gara che per noi sarebbe stato un bonus extra.

Rispetto all’assenza di Hugo Erkmaa parlerà la società, io voglio dire soltanto che fino a questa mattina era tra i convocati, alle 16 mi chiama il mio team manager dicendo che non posso convocarlo. So soltanto questo. Per me è un giocatore che stasera non si è presentato.

In campo, però, si è vista sicuramente un’ottima reazione da parte dei miei ragazzi e sono contento di questo. Per questo sono rammaricato per aver perso contro Matera, perché i ragazzi si sono uniti, hanno fatto un’ottima gara. Purtroppo nei minuti finali la giovane età e l’inesperienza di qualcuno dei miei ha fatto sì che loro potessero tornare in partita. C’è rammarico per aver perso, ma questo deve esser un punto di inizio per affrontare Pozzuoli e Valmontone. Poi è tutto nelle mani della società. Spero che il liquidatore faccia in modo che la casa madre risolva i suoi problemi, perché noi abbiamo bisogno di andare sul mercato, altrimenti la vedo abbastanza complicata. Se non dovesse essere possibile, però, ci rimboccheremo le maniche e continueremo per la nostra strada. Prendo atto della reazione di oggi e sono contentissimo di questo, ma dovremmo giocare per 40 minuti sempre a questa intensità.

Le parole di coach Gianluca De Gennaro in sala stampa dopo il ko contro Matera lasciano intendere l’amarezza che il trainer biancoverde ha provato al termine della vicenda Hugo Erkmaa col giocatore non presentatosi alla partita di ieri pomeriggio. Una vicenda nata ad inizio settimana coi rumors di un forte interessamento della Gevi Napoli militante in serie A2.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here