Coronavirus, potenziate le terapie intensive ad Ariano e Sant’Angelo dei Lombardi.

0
966
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Dodici posti letto in Alta Irpinia tra terapia intensiva e sub intensiva. Altri 25 ad Ariano Irpino, oltre ai 6 già attivi. E’ arrivato l’ok al potenziamento degli ospedali che guardano alla parte orientale della provincia. Di seguito la nota dell’Asl Avellino:

Al fine di fronteggiare l’emergenza COVID 19, l’Azienda Sanitaria Locale ha disposto il potenziamento della Terapia Intensiva presso il P.O. di Ariano Irpino, con l’inserimento di n. 13 posti letto in Terapia Intensiva e n. 12 di Sub Intensiva, in aggiunta ai 6 di Terapia Intensiva già attivi presso il nosocomio.

Oltre al rafforzamento della Terapia Intensiva dell’Ospedale “Frangipane”, l’Azienda Sanitaria Locale ha disposto l’attivazione di n. 8 posti letto di Terapia Intensiva e n. 4 di Sub Intensiva anche presso il P.O. “Criscuoli” di Sant’Angelo dei Lombardi, istituendo una “Cabina di Coordinamento delle Terapie Intensive” affidata al dott. Maurizio Ferrara, Direttore della UOC Terapia Intensiva e Rianimazione del “Frangipane”, al fine di garantire una governance unica sul territorio provinciale.

Inoltre l’Azienda, dopo aver assunto 5 medici anestesisti-rianimatori tramite concorso, al fine di reperire nuovo personale a completamento delle specialità offerte e a potenziamento dei reparti per far fronte all’emergenza COVID 19, ha già acquisito la disponibilità tramite graduatoria per il reclutamento di altri 4 medici anestesisti mentre sono state pubblicate due manifestazioni di interesse, con carattere di urgenza, per il reclutamento rispettivamente di:

  • Medici (Discipline di Malattie dell’Apparato Respiratorio, di Malattie Infettive, di Medicina di Accettazione e d’Urgenza, di Cardiologia, di Medicina Interna, di Ostetricia e Ginecologia, di Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica), biologi e farmacisti (con scadenza 18 marzo 2020)
  • infermieri, OSS e tecnici di laboratorio (con scadenza 19 marzo 2020).

L’Ospedale di Ariano Irpino, già sanificato nei reparti interessati nella prima fase dell’emergenza COVID 19,  sarà interessato da un massiccio intervento di sanificazione in tutti i reparti, un’operazione che verrà ripetuta con sistematicità nei prossimi giorni.

E’ un risultato molto importante per tutta l’Alta Irpinia, raggiunto grazie al grandissimo impegno di tutti i sindaci del territorio e alla collaborazione con istituzioni nazionali, regionali e asl di AvellinoMa è soprattutto un risultato per i cittadini delle nostre comunità che oggi hanno trovato risposta ad un loro bisogno fondamentale. Il rafforzamento della terapia intensiva era un’esigenza di tutta la comunità ed è un risultato di tutti e per tutti in Alta Irpinia anche quando questo periodo di emergenza sarà finalmente concluso”. Così Marco Marandino, sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi. 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here