Droga, operazione dei Carabinieri a San Martino Valle Caudina.

0
181

Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: è l’accusa di cui dovrà rispondere un trentenne di Cervinara, sorpreso mentre cedeva della sostanza stupefacente a due giovani del posto.

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino quotidianamente impegnati nel controllo del territorio finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità. E nel mirino degli uomini e donne dell’Arma c’è sempre la piaga del consumo di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di San Martino Valle Caudina, unitamente ai militari in abiti simulati della Sezione Operativa della Compagnia di Avellino, hanno attuato un articolato dispositivo su quel territorio per prevenire e contrastare lo spaccio di droga.

Gli appostamenti strategici hanno dato i loro frutti: gli operanti hanno scovato lo spacciatore mentre cedeva della sostanza. Questi, appena accortosi della presenza dei Carabinieri, si dava a precipitosa fuga, prontamente inseguito dai militari che, dopo qualche centinaio di metri, lo hanno bloccato.

La successiva perquisizione permetteva agli investigatori di rinvenire due involucri di hashish, pronti per lo spaccio.

A carico del trentenne è dunque scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuto responsabile del reato di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309/90.

I due giovani acquirenti sono stati segnalati alla competente Autorità Amministrativa quali assuntori.

LASCIA UN COMMENTO